Sempre più italiani espatriano in Germania: cosa c’è da sapere prima di trasferirsi

Vivere e lavorare in Germania

Negli ultimi mesi stiamo assistendo ad una vera e propria fuga di italiani, la cui destinazione preferita è la Germania: i motivi di questa scelta sono spesso legati ad una questione professionale, oppure ad uno stile di vita decisamente migliore rispetto a quello del nostro Paese. Ed i dati lo testimoniano: secondo le ricerche effettuate dall’AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero), apprendiamo che sono oltre 100.000 i cittadini italiani che hanno scelto di andare a vivere in un paese straniero, in aumento del +6% rispetto allo scorso anno. Da questo punto di vista, la Germania rappresenta la meta preferita dalla fascia di italiani dai 18 ai 35 anni. Se anche voi avete intenzione di seguire le orme di chi ha scelto questa meta, ecco alcuni consigli che vi saranno particolarmente utili.

Trasloco in Germania: come fare?

Nonostante la Germania non sia poi così lontana dal nostro Paese, la fase del trasloco risulta comunque molto complessa e dispendiosa, soprattutto dal punto di vista delle energie fisiche e mentali. Per questo motivo, noi consigliamo di rivolgervi ad una società come Blissmoving, specializzata nei traslochi dall’Italia alla Germania e che può contare su un’esperienza di tanti anni in questo settore così delicato. Così facendo, voi potrete dedicarvi agli altri aspetti del trasferimento (come il reperimento di una casa) e lasciare tutti gli altri compiti – inclusa la documentazione – alle ditte specializzate, risparmiando tempo ed energie nervose.


LEGGI ANCHE: Mete principali per lavoratori e studenti


Quanto conta imparare la lingua?

Imparare la lingua è sempre un fattore decisivo per l’ambientamento in un paese straniero, e per potersi muovere agilmente sia in ambito lavorativo che sociale. In questo senso, il tedesco non è agile come l’inglese ma comunque non complesso da imparare: per questo motivo, è sempre consigliabile iscriversi ad un corso base per poter apprendere i rudimenti del tedesco, e per poterlo poi rafforzare direttamente in loco, utilizzandolo quotidianamente ed evitando sempre l’italiano.

Come cercare casa e lavoro?

Cercare casa e lavoro? La chiave è Internet: sul web potrete infatti reperire tantissimi portali specializzati nel fornire gli annunci di lavoro in Germania, oppure inviare le vostre auto-candidature ai siti web delle aziende tedesche. Per quanto concerne la casa, invece, meglio prenotare per qualche giorno in un bed & breakfast, e nel mentre visionare ciò che vi offre il mercato immobiliare nei dintorni del quartiere che avete precedentemente scelto informandovi su Internet. Vedrete che la pazienza vi premierà.


LEGGI ANCHE: Il web offre sempre più lavoro?


Poter contare sulla presenza di qualche risparmio

Imparare la lingua, trovare casa e sostenere le spese in Germania sono aspetti che necessitano di un budget sostanzioso: per questo motivo, prima di pensare ad un trasferimento in terra tedesca, assicuratevi di avere da parte dei risparmi da poter investire in questo sogno.

Attenzione alla raccolta rifiuti

In Italia siamo poco abituati alla raccolta e alla differenziazione dei rifiuti: un aspetto che in Germania, se sottovalutato, potrebbe portarvi multe astronomiche. Per questa ragione, il nostro ultimo consiglio è di informarvi compiutamente contattando il vostro comune tedesco di residenza, così da comprendere i colori dei contenitori per la differenziata, ed evitare di ricevere sanzioni o persino denunce.



Tags

Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top