Unioni civili, Cirinnà: “Renzi vuole chiudere entro l’8 agosto”

Unioni civili entro l'estate

La legge sulle Unioni civili deve arrivare entro la pausa estiva. Dopo le dichiarazioni di Scalfarotto, Cuperlo, della ministra Boschi e dello stesso premier Matteo Renzi, dal Partito Democratico arriva un’altra conferma della volontà di evitare ulteriori rinvii. A ribadirlo è la senatrice Monica Cirinnà, relatrice del disegno di legge, attraverso un messaggio pubblicato questa mattina sul sito personale e rilanciato sulla pagina Facebook.

Se davvero vogliamo uscire dal pantano della commissione giustizia, e dimostrare che il parlamento e la politica sana sono in grado di liberare l’Italia dalle ragnatele del passato, dobbiamo approvare al più presto il testo sulle Unioni civili.

So bene che per molti non è sufficiente, ma ora basta tentennamenti. Renzi, senza il quale non saremmo ad un punto così avanzato, vuole chiudere entro l’8 di agosto! Molto bene, possiamo farcela! Sapete quanto mi sto spendendo, e vi dico sempre che la forza la prendo da voi, dai vostri amori, dalle vostre famiglie meravigliose, dai vostri bambini amatissimi.

Fate sentire a tutti la vostra voce, la vostra richiesta di diritti, di libertà, di dignità.

Le Unioni civili potrebbero slittare a settembre?

Secondo quanto riportato ieri da La Stampa, però, prima della pausa di agosto dovrà essere votata la riforma della Rai (entro il 24 luglio) e non ci sarebbe dunque il tempo materiale per portare alla Camera la legge sui diritti; soprattutto con i centristi di Alfano intenzionati ad evitare un accordo e far slittare le Unioni civili in autunno.




Potrebbero interessarti anche

Top