Sigarette elettroniche: cosa sono e perché sceglierle

Sigarette elettroniche

La scelta di utilizzare la sigaretta elettronica non è sempre dettata da un motivo universale; alcuni scelgono di acquistarla spinti dalla curiosità e dalla voglia di provare qualcosa di nuovo, pur non avendo mai fumato, altri invece la scelgono per riuscire ad eliminare la cattiva abitudine delle sigarette tradizionali che, come è ben noto, sono molto dannose per la salute sia del fumatore che di chi gli sta intorno.

Cosa sono le sigarette elettroniche e che vantaggi hanno

Circa sei anni fa il mercato della sigaretta elettronica aveva preso il sopravvento e numerosi negozi avevano iniziato ad invadere le città, portando curiosità nei fumatori che cercavano un’alternativa alla sigaretta tradizionale. Questa prima ondata di novità però non fu per niente un successo, i primi modelli furono una vera e propria delusione: avevano batterie che reggevano poco la carica, la capienza del liquido non era sufficiente e costringeva le persone ad uscire con diverse ricariche in tasca, e inoltre non davano il classico “colpo in gola” che cercano i fumatori. Insomma un vero e proprio fallimento che spinse le persone a tornare al vecchio tabacco.

Oggi il fenomeno della sigaretta elettronica ha avuto un cambiamento radicale, grazie alla tecnologia che avanza, infatti, è ora possibile trovare la giusta alternativa al vizio del fumo e dire addio alla sigaretta tradizionale senza rimpiangerla.

Ma come funziona la sigaretta elettronica?

Fondamentalmente la sigaretta elettronica vaporizza un liquido aromatizzato attraverso una resistenza alimentata con corrente elettrica fornita da una batteria; in poche parole questo significa che svapando (termine usato per le sigarette elettroniche) si inala vapore aromatizzato al posto del fumo delle sigarette tradizionali.

Il vantaggio principale della sigaretta elettronica è indubbiamente quello di poter avere la sensazione di fumare senza farlo realmente: da una parte si hanno le stesse identiche sensazioni, anche psicologiche, legate al fumo e dall’altra non si va incontro al danno che arreca.

L’uso di questi liquidi inoltre elimina definitivamente il sapore e l’odore sgradevole del fumo che spesso infastidisce anche chi circonda i fumatori.

Esistono diversi tipi di liquidi aromatizzati e diversi modelli di sigarette, molti produttori infatti hanno nel proprio catalogo centinaia di fragranze e diverse linee di prodotti; i kit Eleaf per le sigarette elettroniche puntano molto al design innovativo ed elegante ma soprattutto alla qualità. I liquidi contengono solamente glicerina vegetale, glicole propilenico, acqua, aromi e, se si desidera, anche nicotina. I primi due ingredienti sono usati anche nell’industria alimentare e classificati sicuri dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti d’America.



Vittoria Casu

Blogger e Caporedattrice TV. {vittoriacasu@citizenpost.it}

Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche