Dove andare per il ponte dell’Immacolata?

Alhambra Granada

Quello dell’8 dicembre è il ponte che segna l’inizio della stagione natalizia. Approfittando di qualche giorno in più di vacanza, in occasione dell’Immacolata, perché non regalarsi un lungo fine settimana di relax all’estero? Grazie ai voli low cost, infatti, è possibile partire senza spendere una fortuna e ritrovarsi in qualche capitale europea, visitare musei, fare shopping e assaporare piatti tipici delle varie tradizioni. Ecco quattro idee per vivere al meglio il ponte dell’8 dicembre con un viaggio last minute.

Granada, la città monumentale

Tra le mete da visitare in questo ponte dell’Immacolata c’è sicuramente la città di Granada. Fondata dai romani con il nome di lllibris, sorge ai piedi della Sierra Nevada, tra le sponde del Mediterraneo e l’entroterra andaluso; nel centro della città sono presenti numerosi edifici in stile nazari, i bagni arabi e il tortuoso quartiere moresco di Albaincìn; ma la vera meraviglia di Granada è indubbiamente il suo monumento più famoso: l’Alhambra. La suggestiva fortezza araba, ricca di palazzi decorati e circondata dal verde, è stata dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, insieme ai giardini del Generalife e all’Albayzin. Per chi decide di trascorrere il ponte in questo meraviglioso territorio, il sito viviandalucia.com offre interessanti spunti di viaggio e informazioni utili per vivere al meglio questo weekend.

Londra, la città che cambia sempre

La più classica delle mete per questo ponte è sicuramente Londra, perfetta per lunghi weekend anche per famiglie e ideale per gli appassionati di arte che possono, ogni volta, trovare dei buoni motivi per sceglierla.
La città è ricca di attrazioni da visitare, come Buckingham Palace, uno dei pochi palazzi reali abitati al mondo, l’abbazia di Westminster e il Madame Tussaud, uno dei musei delle cere più famosi del globo. Ma Londra è ricca anche di appuntamenti e, tra gli eventi artistici in programma per questa stagione, spiccano la mostra alla National Gallery “Reflections: Van Eyck and the Pre-Raphaelites” e “Cézanne Portraits” alla National Portrait Gallery.

Parigi, la città dal carattere chic e bohémien

Parigi è da sempre la meta più ambita dal turismo mondiale e considerata una delle città più suggestive e romantiche al mondo. Ricca di cultura, arte, stile e romanticismo, Parigi offre dei luoghi da visitare assolutamente unici, nel caso di un viaggio last minute come il ponte dell’Immacolata. I luoghi che non si possono assolutamente perdere sono senza dubbio la Tour Eiffel, nata come struttura temporanea in occasione dell’Esposizione Universale del 1889 e che ormai da 120 anni è il simbolo di Parigi, il Museo del Louvre, in cui sono custoditi alcuni tra i più grandi capolavori dell’arte antica e moderna, e il viale più celebre d’Europa, le Champs-Elysée che per natale viene allestito con addobbi e luci.

Malta, la perla del Mediterraneo

L’arcipelago di Malta, o delle isole Calipsee, è composto dalle isole di Malta, Gozo, l’isolotto di Comino e altri scogli minori. Con oltre 7000 anni di storia, le isole maltesi sono ricche di cultura e tradizione; una visita è d’obbligo nelle città più antiche di Mdina e Rabat, e ovviamente alla capitale La Valletta che custodisce un patrimonio artistico, storico e culturale di rilevante importanza. Imperdibile anche un’escursione alle due isole di Gozo e Comino per perdersi tra il brillante blu del mare e le tonalità più calde della roccia.



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top