Iliad, l’arrivo in Italia e la risposta di TIM

Kena Mobile

Annunciato l’arrivo ufficiale in Italia del gestore telefonico francese Iliad. L’azienda, fondata dall’imprenditore Xavier Niel, è a capo della nota compagnia telefonica “Free Mobile”, famosissima in Francia e in altri paesi dell’UE. Il brand si propone come alternativa low cost alle compagnie telefoniche già presenti in Italia.

In attesa delle date ufficiali, tuttavia, spuntano già i primissimi assaggi di concorrenza. Il colosso Tim/Telecom ha infatti deciso di lanciare Kena Mobile, il nuovo gestore a basso costo che si appoggerà interamente alle linee Tim e sarà in grado di garantire ottime prestazioni a prezzi davvero irrisori. L’unica pecca di Kena sarà la rete di navigazione, che si fermerà al 3G e non vedrà mai un approdo in LTE, la banda larga super-veloce riservata ai consumatori high-hand.

Ma quali sono le offerte attualmente proposte da Kena Mobile per contrastare le future proposte della francesissima Iliad? Vediamole nel dettaglio grazie alle informazioni raccolte sul primo blog su Iliad, 4fan.it.

Kena Mobile, il gestore anti Iliad creato da TIM

– Kena Facile: 200 minuti di chiamate senza scatto alla risposta verso tutti gli operatori e 200MB di navigazione internet ogni 30 giorni, il minimo indispensabile per chi fa del proprio cellulare o smartphone uno strumento di pura necessità. Perfetta per gli anziani e per i piccolissimi, Kena Facile si propone al pubblico ad un prezzo piccolo piccolo, appena 1,99€ al mese.

– Kena Voce: 3,99€ al mese per avere ben 1000 minuti, conteggiati con tariffa al secondo, da sfruttare verso tutti i numeri fissi e mobili e da integrare, se necessario, con altre offerte a scelta.

– Kena Internet: con i suoi 4GB di internet 3G a soli 3,99€ al mese, Kena Internet è perfetta da associare a Kena Voce per ottenere un servizio completo e sfruttare al massimo le potenzialità del proprio smartphone.

– Kena Comoda: per i più giovani, per chi ama sfruttare la connessione dati (magari anche per chiamare gratis i propri numeri preferiti), Kena Comoda viene proposta al pubblico ad un prezzo di soli 4,99€ ogni 30 giorni e permette di sfruttare 300 minuti al mese verso tutti i gestori di rete fissa e mobile e ben 3GB di internet 3G.

– Kena Digital: 9,99€ al mese, un prezzo assolutamente in linea con le normali offerte del mercato non low-cost, per avere a disposizione ben 600 minuti verso tutti i gestori, con tariffazione al secondo e senza scatto alla risposta, 100 sms e 6GB di internet in modalità 3G. Kena Digital è probabilmente l’offerta più completa e vantaggiosa del nuovo brand.

Tutte le tariffe di base sopracitate di Kena possono essere ovviamente implementate con una serie di opzioni aggiuntive, tutte rigorosamente low cost. Vediamo quali.

– 100 minuti a 2,99€ ogni 30 giorni: perfetta per massimizzare i minuti del proprio piano tariffario di base o per, eventualmente, aggiungere minuti extra a mesi particolarmente intensi dal punto di vista del traffico voce.

– 1GB a 3,99€ ogni 30 giorni: internet fa sempre comodo, 1GB in più a soli 3,99€ è perfetto per chiunque voglia sfruttare al massimo la connessione dati del proprio telefono cellulare

– 1000 sms a 3,99€ ogni 30 giorni: perfetta per i giovanissimi, ma anche per chi ama utilizzare ancora i vecchi sms e non si è convertito alla messaggistica web

Restano poi 2 proposte di Kena riservate rispettivamente a non vedenti e non udenti.

– Kena per te parole: 2000 minuti verso tutti e 4GB di internet al mese.

– Kena per te messaggi: 50 sms al giorno e 4GB di navigazione al mese.

Entrambe le proposte prevedono un costo di attivazione di 5€ ma, successivamente al primo mese, sono totalmente gratuite. Ovviamente per attivarle è previsto un iter ben preciso da seguire, con invio di materiale certificativo. Tutte le informazioni sono già presenti sul sito web ufficiale.

Kena non ha, almeno per il momento, all’attivo promozioni per l’acquisto rateizzato o in abbonamento di smartphone e tablet, ma siamo certi che in futuro potrebbe tentare di conquistare anche questa fetta di mercato. Ovviamente prima è necessario che la compagnia si faccia strada sul mercato italiano e conquisti una buona fetta di utenti.

Per il momento gli store ufficiali presenti sul mercato non sono moltissimi e sono concentrati per lo più verso il centro Italia, ma non passerà molto tempo prima che la compagnia si diffonda a macchia d’olio su tutto il territorio del bel paese (non dimentichiamo che la “casa madre” è sempre Tim, che sicuramente non avrà difficoltà a piazzare il suo prodotto presso i vari potenziali partner). In attesa della diffusione degli store sarà possibile acquistare le sim o effettuare la portabilità del proprio numero in Kena direttamente online, tramite il sito web ufficiale. Il portale ha anche un’area clienti dedicata e presenta tutte le informazioni necessarie alla richiesta di assistenza in caso di dubbi o reclami. Ricaricare, poi, è davvero semplicissimo. Oltre alla classica ricarica al tabacchino sarà possibile ricaricare la propria sim direttamente online attraverso un’interfaccia ridotta ai minimi termini e comprensibile davvero da chiunque, anche da chi di pc non se ne intende. I metodi di pagamento consentiti sono paypal o bancomat/prepagata/carta di credito.

Insomma, nonostante Free Mobile parta da un background decisamente ben strutturato, pare che Telecom abbia fatto scendere in campo tutte le sue migliori strategie di marketing per contrastarla in maniera forte e decisiva.



Potrebbero interessarti anche

Top