Prestiti personali Compass, Unicredit e BNL: calcolo rata e simulazione finanziamenti

Prestiti Personali

Compass, Unicredit e BNL sono tre banche molto affidabili sul fronte dei prestiti: ecco il calcolo rate e simulazione di prestiti personali in caso di richieste di finanziamenti espresse a questi istituti di credito, rinomati per i tassi di interesse non eccessivamente alti, una discreta flessibilità e spese aggiuntive assolutamente nella norma. Scopriamo tutti i dettagli delle proposte con una ipotesi di prestito, la divisione in rate e il totale del dovuto in base a quanto richiesto, utilizzando il simulatore presente su www.prestitionline24.it per confrontare le rate di Unicredit, Compass e BNL relativamente ai prestiti personali disponibili nel 2017.

Simulazione prestiti personali e calcolo rata Compass

Quando un privato ha bisogno di liquidità per poter sostenere spese a breve termine, come possono essere i lavori di ristrutturazione del proprio appartamento o l’acquisto di un nuovo veicolo, spesso è necessario richiedere un finanziamento a un istituto di credito. Tale prestito deve poi essere restituito con l’aggiunta degli interessi in un periodo che va da uno a più anni, ogni banca decide autonomamente quanto prolungare la rateizzazione anche in base alla situazione nella quale versa l’individuo che richiede il finanziamento.


LEGGI ANCHEPrestiti Inpdap: come finanziare l’acquisto dell’auto?


Compass ha lanciato una promozione nel 2017 che permette al cliente di ricevere una cifra che va dai 5.000 ai 30.000 euro, tale somma (e gli interessi maturati secondo la percentuale di TAN e TAEG che vedremo tra poco) va restituita entro sette anni con un minimo di due. Dunque avviene una rateizzazione molto leggera nel caso si scelga di pagare in 84 mesi, questa è la strada che solitamente preferiscono coloro che hanno intenzione di investire tutto ciò che verrà concesso in prestito e dunque avranno bisogno di più tempo per restituire il denaro; il discorso è invece ovviamente diverso per chi è sicuro di avere la possibilità di onorare il contratto in un lasso di tempo più breve, come due o tre anni. Seppur le condizioni del prestito vanno discusse in filiale con un rappresentante dell’istituto di credito, i dati trasparenti dell’offerta che sono stati presentati sono i seguenti: per un prestito richiesto di 9.000 euro sarà applicato un TAEG pari all’11,45% il quale comprende il TAN fisso a 9,90%, 1 euro a rata di spese di incasso e gestione della pratica, un totale di 135 euro di spese di istruttoria, gli oneri fiscali e 56 centesimi per ogni comunicazione periodica di trasparenza annuale. Quest’ultima voce non è fissa poiché è possibile rinunciare alla via cartacea e scegliere quella online, gratis.

BNL, i finanziamenti vantaggiosi: calcola rata online

Nel caso invece si decidesse di scegliere BNL, le condizioni dei prestiti personali valide fino al 31 maggio 2017 sono le seguenti: finanziamento da 60 mesi con TAN 4,99% e TAEG 6,33%; per un importo finanziato di 10.000 il credito sarà di 9725 euro con un costo totale pari a 1595 euro per via della aggiunta di 250 delle spese di istruttoria, 25 per l’imposta sostitutiva, 1320,20 euro di interessi per un totale di 11.320,20 euro di importo dovuto. Tale promozione non è però valida nel caso si richiesta il finanziamento per estinguere sia parzialmente che completamente un altro prestito BNL attiva al momento della richiesta, poiché l’individuo è già in debito verso la banca.


LEGGI ANCHEPrestiti Findomestic: finanziamenti personali online


Le offerte di Unicredit sui prestiti personali: simulatore

Unicredit presenta un parco prestiti personali molto vasto, permettendo così ai clienti di scegliere e trovare quello che più rispecchia le proprie necessità. Una delle migliori offerte è CreditExpress Dynamic, un tipo di finanziamento attraverso il quale si può richiedere un prestito che va da 3.000 euro a 30.000 con una durata minima pari a 36 mesi e massima di 84. Ipotizzando una necessità di 10.000 euro da parte del cliente, ecco quali sarebbero le rate ed i tassi di interesse applicati dalla banca in base alla durata del contratto che viene scelta: saldando il debito in 36 mesi si dovranno pagare 324,55 euro ogni mensilità con TAN del 10,40% e TAEG dell’11,86%; per quanto riguarda invece un prestito dalla durata di 64 mesi, ogni rata sarà pari a 204,23 euro con TAN uguale alla opzione precedente e TAEG che scende invece all’11,52%, questo fattore diminuisce ulteriormente all’11,40% come il TAN se si decide di stipulare un contratto da 84 mesi con 168,90 euro da pagare ogni mese a Unicredit per onorare il finanziamento.

Sempre Unicredit propone anche CreditExpress Compact che allarga il range del prestito fino a 50.000 euro e che può essere utile per saldare tutti i propri debiti verso altre banche, istituti di credito o privati potendo scegliere di far durare il prestito fino a 10 anni, in modo tale da avere tempo per saldare questo contratto che vedrà un TAN unico applicato pari al 10,40% e invece un TAEG che arriverà massimo all’11,72% ma che come abbiamo visto prima varia in base alla forma di finanziamento scelta. È inoltre possibile, fornendo le documentazioni necessarie, richiedere anche una somma aggiuntiva prima che termini il prestito.



Potrebbero interessarti anche

Top