Pezzi di ricambio, perché comprarli online?

Pezzi di ricambio auto online

Le risposte potrebbero pure essere differenti ma principalmente ciò che spinge l’acquirente a rivolgersi ad internet per l’acquisto di pezzi di ricambio per la manutenzione dell’automobile va ricercato nella possibilità, molto vasta, di ottenere un significativo risparmio nei costi complessivi. Costi che diverse volte possono anche ridursi notevolmente rispetto ai prezzi praticati dai rivenditori tradizionali.

La situazione in Italia

Oggi l’Italia inverte la tendenza di un Paese sostanzialmente restio all’acquisto di beni online, rispetto ad esempio a Paesi come Germania e Francia dove l’e-commerce è un modo di fare consolidato. Secondo un recente studio condotto da Hedges & Company il valore del mercato dei pezzi di ricambio online raggiungerà nel 2016 i 7,4 miliardi di dollari e questa tendenza è in costante crescita. Si stima che ogni sette secondi circa viene venduto un ricambio per auto, chiaramente online.

Quali i vantaggi

Come si diceva anche all’inizio, il principale vantaggio è da ricercare nel sensibile risparmio economico. La stragrande maggioranza degli acquirenti ritiene questo l’elemento principale che li spinge all’acquisto di ricambi per auto servendosi della rete. Spesso il risparmio deriva anche da un’ulteriore riduzione praticata tramite promozioni ben pubblicizzate.
Non da meno la possibilità di riscontrare un panorama più vasto di prodotti spesso disponibili presso un solo rivenditore online. Lo stesso rivenditore online è in grado di garantire una disponibilità pressoché immediata del ricambio necessario eliminando fastidiose ricerche e attese presso i rivenditori tradizionali. Di particolare interesse anche la possibilità di trovare online parti di ricambio per automobili che posseggono un certo numero di anni, caratteristica che spesso rende difficoltosa la ricerca, ancor di più la possibilità di trovare ciò di cui si ha bisogno. Non per ultimo la comodità di acquistare direttamente da casa, anche dallo smartphone.

Acquistare ad occhi chiusi? Mai

Sebbene sia facile procurarsi i ricambi necessari è bene sempre ponderare e confrontare. Verrebbe da dire che è cosa buona e giusta acquistare da portali che godono di buona reputazione e soprattutto specializzati nella vendita di questi prodotti specifici.
Bisognerebbe anche fare attenzione ai metodi pagamento accettati cercando di praticare quelli che forniscono le migliori garanzie in termini di sicurezza.
Non va dimenticato che elementi necessari per la giusta ricerca dei pezzi di ricambio sono chiaramente marca e modello del veicolo e anno di produzione. Elementi che si sommano al numero di telaio.

Cosa compriamo di più?

Le possibilità di reperire facilmente ricambi e beni di primo consumo permette oggi di praticare con più facilità anche piccoli tagliandi tra i quali anche il comune cambio d’olio. Non è un caso che fra i principali ricambi acquistati troviamo anche olio e filtri. Numerosi sono invece gli acquisti di pneumatici e di beni di primo consumo come lampadine e batterie o tergicristalli.

L’unica nota dolente potrebbe però essere rappresentata dalla necessità di andare a bussare alla porta di un’officina per particolari installazioni. Il consiglio sarebbe quello di acquistare soltanto pezzi di ricambio installabili personalmente per contenere ulteriormente i costi. Infatti chi compra online di solito non è un utente particolarmente esperto nel montaggio dei ricambi acquistati ma più che altro utilizza questo canale per ricavarne un risparmio particolarmente interessante.



Tags

Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top