Prestiti personali a studenti: come pagare le rate universitarie

Prestiti Personali

Ottenere una borsa di studio universitaria non è per niente semplice, tanto che cresce sempre più il numero di studenti che se pur meritevole non riesce ad ottenerne una a causa del numero limitato, come ci dice il portale specialistico www.prestitipersonali.com.

Questo non deve essere più considerato come un limite per gli studenti perché esiste, infatti, un altro modo per finanziare i propri studi, e per pagare le tasse imposte dall’università: si tratta dei prestiti per gli studenti universitari, i quali rendono lo studio accessibile a tutti.

Cosa sono i prestiti per studenti

Il numero di giovani che desidera proseguire i propri studi, ma che per problemi economici si vede costretto a rinunciare a questa opportunità, è sempre maggiore. La soluzione a questo problema però esiste, ed è quella di richiedere un prestito per studenti: i prestiti per studenti sono prestiti ideati appositamente per coloro che decidono di iscriversi all’università o ad un master. Questi prestiti inoltre non dovranno essere utilizzati solo per pagare le rette ma per coprire le più svariate spese del periodo universitario.

I requisiti per ottenere un prestito universitario

I prestiti personali a favore di studenti che non possiedono una disponibilità economica tale da pagare rate universitarie costose, è bene sottolineare, sono stati pensati in modo tale da non proporre agli studenti tassi d’interesse salati.

I requisiti per riuscire ad ottenere un prestito per studenti universitari variano a seconda di chi deve emettere il prestito. Ma i due principali requisiti riguardano l’età degli studenti, che deve aggirarsi tra i 18 e i 40 anni, e riguardano ovviamente l’interesse ad iscriversi ad un corso di laurea, che può essere triennale o magistrale, oppure può essere un master o un corso di specializzazione.

Alcuni prestiti presentano qualche requisito in più, come ad esempio l’aver conseguito un diploma con una votazione di minimo 75/100, o la laurea triennale con un punteggio di 100/100, ma in generale le condizioni per ottenere un prestito sono poche e semplici.

Quale prestito ottenere

Esistono le più svariate proposte di prestiti universitari erogati da differenti banche, ma in generale esistono due diversi tipi di prestiti universitari:

– il prestito di finanziamento, che è un un vero e proprio prestito a tutti gli effetti, i cui requisiti sono minimi;
– il prestito ad honorem, ossia il cosiddetto prestito ad onore erogato in favore degli studenti più meritevoli e quindi basato sui risultati scolastici dei singoli studenti.

Come viene restituito il prestito universitario

Una volta accertata l’attestazione dell’iscrizione universitaria, il prestito generalmente viene erogato in rate annuali che variano a seconda dell’importo delle rate da pagare dell’università. Il tasso applicato è a discrezione dei singoli istituti bancari.

La particolarità di questi prestiti per studenti universitari è la restituzione del prestito che non può iniziare prima del termine degli studi e che non può superare il tasso legale in vigore, e questa è una grande garanzia per gli studenti.

Conclusioni

Continuare gli studi è quindi possibile, non bisogna rinunciare ai propri sogni e alle grandi opportunità ed esperienze che derivano dallo studio universitario, solamente perché non si riesce a far fronte ai costi delle rate. Con i prestiti personali per gli studenti più svantaggiati gli studi tornano di nuovo ad essere possibili. Bisogna semplicemente trovare il prestito più adatto alle proprie esigenze.



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top