Archivio del tag: onu

Giornata mondiale diritti infanzia e adolescenza

Perché si celebra la Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza?

Perché si celebra la Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza?

Il 20 novembre si celebra in tutto il mondo la Giornata Internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza; la data ricorda il giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò, nel 1989 a New York, la Convenzione ONU sui diritti dei bambini. Il 1989 rappresenta dunque il momento in cui per la prima volta i

Dossier Actionaid sulla Risoluzione 1325 e i diritti delle donne

Risoluzione UN 1325: 15 anni di successi e nuovi impegni da prendere

Si celebra in questi giorni il quindicesimo anniversario della risoluzione 1325 sui diritti delle donne, adottata dalle Nazione Unite il 31 ottobre del 2000. In occasione di questo importante anniversario, il Segretario Generale Ban Ki-moon ha rinnovato il suo interesse verso una maggiore inclusione delle donne nel processo di costruzione della pace e, allo stesso

Giornata Mondiale sulla sindrome di Down

#DearFutureMom: “Cara futura mamma”

In occasione della Giornata Mondiale sulla sindrome di Down (World Down Syndrome Day), il Coordinamento Nazionale delle Associazioni (CoorDown) promuove una campagna internazionale sul diritto alla felicità e al benessere delle persone affette da questa condizione cromosomica. Lo fa attraverso un breve film diretto da Luca Lucini e distribuito su YouTube, in cui attori e

L'Aula del Senato a Palazzo Madama

Dopo trent’anni la tortura diventa reato anche in Italia

Il reato di tortura diventa finalmente realtà anche nel nostro paese, dopo trent’anni dal 10 dicembre 1984: giorno in cui l’Assemblea generale dell’ONU approvò “La Convenzione contro la tortura e altre pene o trattamenti crudeli, disumani o degradanti”, sottoscritta anche dall’Italia e mai ratificata dal Parlamento. Durante la seduta pomeridiana di mercoledì 5 marzo, l’Aula

the well

The Well: voci d’acqua dall’Etiopia

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, esce nelle sale The Well: il documentario italiano più premiato della scorsa stagione. Circa un miliardo di persone nel mondo non ha accesso all’acqua potabile e oltre due miliardi non dispongono di servizi igienico-sanitari decenti. Nel 1992, le Nazioni Unite hanno istituito la Giornata Mondiale dell’Acqua (World Water Day), celebrata ogni anno il 22 marzo.

somalia

Salvare la Somalia – seconda parte

Chi è Hassan Sheik Mohamud, nuovo Presidente della Somalia? E può sperare di salvare lo Stato più fallito del mondo? Seconda parte della traduzione di Saving Somalia, articolo di Alex Perry apparso sul TIME il 4 marzo 2013. Leggi la prima parte. Tornare a scuola Prima della guerra, ricorda Hassan, a Mogadiscio c’erano 350.000 alunni, ma

settimana contro tutte le discriminazioni

Settimana contro tutte le discriminazioni

Dal 16 al 24 marzo: diciannove iniziative in nove Comuni della Provincia di Bologna e oggi al Dall’Ara striscione contro il razzismo. Cinquant’anni fa, l’Onu ha dichiarato il 21 marzo “Giornata mondiale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali” in memoria del massacro di Sharpeville (Sudafrica) del 1960, in cui 69 manifestanti pacifici contro l’apartheid furono uccisi

ONU, approvata risoluzione che mette al bando le mutilazioni genitali femminili

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato ieri la risoluzione – adottata in sessione plenaria per consenso – che mette al bando le mutilazioni genitali femminili (MGF). Con questo provvedimento, l’Onu esorta gli Stati membri a condannare e “prendere tutte le misure necessarie, anche legislative, per proibire le mutilazioni genitali femminili e proteggere le donne e le

Palestina ‘Stato osservatore’ dell’Onu, probabili almeno 140 voti favorevoli

Verrà discussa questo pomeriggio, all’Assemblea generale nel Palazzo di Vetro di New York, la proposta di risoluzione presentata da Abu Mazen, per aumentare la rappresentanza dell’Autorità Nazionale Palestinese. La maggioranza della comunità internazionale – almeno i due terzi dei 193 Stati membri – voterà sì alla Palestina come “Stato osservatore” non membro delle Nazioni Unite.

crisi in medio oriente

Crisi in Medio Oriente, secondo giorno di attacchi tra Israele e Hamas

Al secondo giorno dell’offensiva “Pilastro di Sicurezza”, si aggrava sempre di più la crisi in Medio Oriente: le bombe israeliane colpiscono i civili a Gaza e l’esercito di Hamas spara razzi sulla città di Kreat Mlakhi. Sono almeno 15, di cui 3 bambini, i morti sul fronte palestinese e 3 le vittime israeliane. Ucciso anche

Top