Archivio del tag: diritti

sassari 2 giugno

2 giugno: Sassari ricorda le madri costituenti e i 70 anni di suffragio universale

2 giugno: Sassari ricorda le madri costituenti e i 70 anni di suffragio universale

«Come me, molte donne che hanno partecipato a quel primo voto ricordano l’emozione provata. Non è retorica: tutte sentivamo di compiere per la prima volta un atto che avrebbe aperto un’epoca nuova». Era il 2 giugno 1946 e Nadia Spano, eletta tra le 21 madri costituenti, raccontò così quella giornata, quel momento indelebile nelle loro

Proposta di legge sulla legittima difesa

Legittima difesa: proposta di legge al vetriolo

Porta il nome dell’Italia dei Valori (IdV) la proposta di legge di iniziativa popolare che sta trascinando migliaia di italiani verso gli uffici comunali per apporre una firma: “quasi 3500 firmatari al giorno” secondo Ignazio Messina, Segretario nazionale IdV. Una iniziativa che fa gridare al risorgimento del partito ormai sepolto dopo l’uscita di scena del

Giornata Mondiale sulla sindrome di Down

#DearFutureMom: “Cara futura mamma”

In occasione della Giornata Mondiale sulla sindrome di Down (World Down Syndrome Day), il Coordinamento Nazionale delle Associazioni (CoorDown) promuove una campagna internazionale sul diritto alla felicità e al benessere delle persone affette da questa condizione cromosomica. Lo fa attraverso un breve film diretto da Luca Lucini e distribuito su YouTube, in cui attori e

Baby-squillo e legge 194: qual è il vero fenomeno sociale?

Mammana, guarda: un fenomeno sosciàle!

Prendi due notizie recenti: le due adolescenti che si prostituivano ai Parioli e la donna costretta ad abortire da sola nei bagni di un ospedale romano. Considera le reazioni di stampa e opinione pubblica in merito: mesi di editoriali poco lucidi sul “fenomeno sociale delle baby-squillo” e riprovazione e sdegno generali nel primo caso; quarantott’ore

L'Aula del Senato a Palazzo Madama

Dopo trent’anni la tortura diventa reato anche in Italia

Il reato di tortura diventa finalmente realtà anche nel nostro paese, dopo trent’anni dal 10 dicembre 1984: giorno in cui l’Assemblea generale dell’ONU approvò “La Convenzione contro la tortura e altre pene o trattamenti crudeli, disumani o degradanti”, sottoscritta anche dall’Italia e mai ratificata dal Parlamento. Durante la seduta pomeridiana di mercoledì 5 marzo, l’Aula

ellen page

Il coming out di Ellen Page

Il giorno di San Valentino, Ellen Page ha fatto un intervento alla conferenza Time to Thrive organizzata dalla fondazione Human Rights Campaign. Nel ringraziare HRC per il lavoro che svolge ogni giorno sul territorio americano, Ellen Page ha dichiarato, per la prima volta pubblicamente: «Sono qui perché sono gay». Questo è il video completo del

Edith Windsor al Pride di New York

La storia di Edith Windsor raccontata dal TIME

Come avrete appreso dalle principali testate italiane, a dicembre il TIME ha nominato Papa Francesco come persona dell’anno. Quello che non è stato sbandierato con altrettanta insistenza è che al secondo posto c’era Edward Snowden e al terzo Edith Windsor. E mentre, più o meno, sapete chi sono il Papa e Snowden, forse vi sfugge

contro natura

Resoconto del convegno Contro natura?

Il 9 novembre scorso si è tenuto in Gran Guardia, a Verona, il convegno Contro natura? Lesbiche, gay, bisessuali, asessuali, trans*, intersex/dsd si interrogano sul loro posto nel creato, ideale seguito del presidio del 21 settembre. Questo è il resoconto delle tre ore alle quali ho assistito. Contro natura a chi? Riflessioni sul male in politica Il

Le Hawaii legalizzano il matrimonio gay

Hawaii, ok del Senato ai matrimoni gay

Con 19 voti a favore e 4 contrari, il Senato delle Hawaii ha approvato ieri la legge SB1 in favore del matrimonio egualitario. Ora manca solo la firma del Governatore Abercrombie e dal 2 dicembre le Hawaii saranno ufficialmente il 16° Stato americano ad avere matrimoni gay ed etero equiparati. [View the story “Matrimonio gay alle Hawaii” on Storify]

Verona LGBT 2013

Contro natura? convegno LGBTQI a Verona

Sabato 9 novembre, dalle 15.00 alle 19.00, nel palazzo della Gran Guardia (Verona), si terrà un convegno dal titolo Contro natura? Lesbiche, gay, bisessuali, asessuali, trans*, intersex/dsd si interrogano sul loro posto nel creato, organizzato dalle associazioni per i diritti LGBTQI di Verona. Secondo natura o contro natura? Tra ironia e scienza Contro la cosiddetta

I media italiani e le persone LGBT

“L’orgoglio e i pregiudizi”, al via in quattro città i seminari di formazione per giornalisti

Ogni volta che i riflettori della cronaca si accendono su “ambienti gay” torbidi e devianti, o l’omosessualità di qualcuno è usata come un’arma di dileggio, ogni volta che transessualità diviene sinonimo di prostituzione e l’orgoglio è trasformato in “esibizionismo”, i media italiani allontanano di un passo la conoscenza delle persone LGBT, delle loro lotte, delle

Coming out day a Milano

Coming out collettivo a Milano

L’11 ottobre è il Coming Out Day, “una ricorrenza internazionale che vuole ricordare a tutti l’importanza del coming out e della visibilità delle persone LGBT”. Il giorno è stato scelto in ricordo della marcia nazionale su Washington per i diritti delle lesbiche e dei gay, tenutasi l’11 ottobre 1987. Le cose cambiano, il Gruppo scuola

libro le cose cambiano

Le cose cambiano a Padova

La mattina del 9 ottobre si è tenuta a Padova la prima presentazione del libro Le cose cambiano, edito da ISBN con la collaborazione del Corriere della Sera. Il pubblico era composto per la maggior parte da ragazzi delle scuole superiori di Padova. Per parlare del libro, uscito il 3 ottobre, e del progetto sono

Il libro Le cose cambiano

Da oggi Le cose cambiano in libreria e in edicola

Le cose cambiano è un progetto a cura della casa editrice milanese ISBN edizioni e dell’associazione no profit di promozione sociale Girls and Boys – fondata alla fine del 2011 –, nonché affiliato italiano di It Gets Better. I due progetti, che hanno omologhi un po’ in tutto il mondo, sono nati per dare speranza ai “ragazzi che,

Verona LGBT 2013

Verona contro l’omofobia e il fascismo

La città dell’amore come non l’avete mai vista. Le immagini di una splendida Verona LGBT durante il presidio e il corteo contro l’omofobia e il fascismo che, sabato 21 settembre, hanno visto sfilare per le strade della città veneta centinaia di persone, tra attivisti e cittadini comuni, di ogni orientamento sessuale. Verona LGBT contro omofobia

Approvata dalla Camera dei Deputati la legge contro l’omofobia e la transfobia

La legge contro l’omofobia e la transfobia è stata approvata ieri alla Camera dei Deputati, dopo un lungo e acceso dibattito, con 228 voti a favore, 108 contrari e 57 astenuti. La legge è stata votata da PD, Lega Nord e Scelta Civica, mentre il PdL ha votato contro. Oltre ad aver diviso la maggioranza,

Omofobia

Legge contro l’omofobia, le associazioni LGBT al PD: «Grave indebolire la legge Mancino»

In vista del dibattito alla Camera dei Deputati sulla legge contro l’omofobia e la transfobia, i portavoce delle associazioni LGBT italiane rivolgono un appello ai deputati del Partito Democratico. «Il PD – spiegano – ha presentato un proprio emendamento che incredibilmente contiene da una parte le aggravanti (escluse dal testo licenziato dalla Commissione Giustizia, ndr) e

Municipio di Oristano in piazza Eleonora

Oristano istituisce il registro delle unioni civili

Il Consiglio comunale di Oristano ha approvato il 6 agosto, a larga maggioranza, il regolamento che istituisce il registro delle unioni civili e stabilisce le norme che ne disciplinano l’iscrizione. Dopo Bauladu e Mogoro, Oristano è dunque il terzo Comune della provincia a dotarsene, favorendo l’integrazione nel contesto sociale, culturale ed economico e consentendo di accedere

Assemblea legislativa approva per sbaglio unioni gay in Costa Rica

Costa Rica, unioni gay approvate per sbaglio

L’Assemblea Legislativa ha votato all’unanimità una riforma della “Legge dei giovani” che potrebbe aver spianato la strada alle unioni gay in Costa Rica. I conservatori hanno cercato di fermarne l’approvazione, chiedendo che la Presidenta ponesse il veto, ma la legge è stata pubblicata lunedì sulla Gazzetta Ufficiale. Toccherà ai tribunali decidere sulle unioni gay in

Dalla Queeresima al Sardegna Pride

Sardegna Pride 2013: oltre 10mila persone al corteo lungo il Poetto di Cagliari

Oltre 10mila persone hanno sfilato a Cagliari per il primo Sardegna Pride che ha visto l’isola unita per la rivendicazione dei diritti di transessuali, lesbiche, gay, bisessuali e intersessuali; contro l’omofobia e la transfobia, il razzismo e il sessismo, il disprezzo, la discriminazione e la violenza. Organizzato dalle associazioni sarde ARC, M.O.S., Famiglie Arcobaleno, Pandela

Sardegna Pride

Spot Sardegna Pride 2013

Combattere l’omofobia con l’ironia del video spot Sardegna Pride. Lo spot per il lancio del Sardegna Pride 2013, ispirato alla campagna ILGA Portogallo, fa il giro del web. Protagonista del video – recitato in sardo e sottotitolato anche in francese e in inglese – Rossella Faa, la madrina del Pride che concluderà la Queeresima, il 29 giugno a

La Francia legalizza le nozze gay

Onda Pride, il documento unitario dei gay pride italiani

Da Roma, Bologna, Milano, Torino, Vicenza, Napoli, Cagliari, Barletta, Palermo e Catania: le battaglie per i diritti si combattono per vincerle. Il movimento lgbtqi italiano, dopo oltre trent’anni di lotte, è pronto a rinnovare la propria mobilitazione per riportare al centro del dibattito politico la rivendicazione dei diritti delle persone gay, lesbiche, bisessuali, trans, queer e intersessuali. Scendiamo nelle strade di un Paese immobile,

doreen shields

Nuova Zelanda, la battaglia di Doreen Shields per riconoscere la figlia biologica della compagna

Matrimonio e adozioni gay saranno presto possibili in Nuova Zelanda. Ma cosa significa per le coppie omosessuali? Qual era la situazione fino due settimane fa? La Nuova Zelanda ha approvato una legge che consente il matrimonio e l’adozione alle coppie omosessuali. La legge è stata sostenuta e votata da aree diverse del Parlamento, ma una

Anche la Nuova Zelanda legalizza il matrimonio gay

Con 77 sì e 44 no, la Nuova Zelanda ha approvato la legge Marriage (Definition of Marriage) Amendment Bill. La Nuova Zelanda è diventata così il tredicesimo Paese al mondo e il primo dell’area asiatica e del Sud Pacifico a consentire il matrimonio alle coppie omosessuali. La legge è stata approvata grazie a un voto

Diritti/Ritratti

Diritti/Ritratti – Immagini, Parole e Musica per abitare insieme la Città

Giovedì 21 marzo alle ore 20.30, Urban Aid – in collaborazione con il Circolo Culturale Enogastronomico Il Vecchio Mulino (via Frigaglia n.5, Sassari) – presenta: Diritti/Ritratti. In occasione della Giornata Internazionale contro il razzismo – istituita nel 1966 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, per commemorare i 69 manifestanti pacifisti uccisi dalla polizia del regime segregazionista

Top