Archivio del tag: acqua pubblica

Comune di Oristano

Referendum su Abbanoa a Oristano: data, quesito e regolamento

Referendum su Abbanoa a Oristano: data, quesito e regolamento

Il referendum comunale su Abbanoa si svolgerà domenica 19 marzo. Lo ha stabilito il sindaco di Oristano Guido Tendas che, con un decreto, ha fissato la data del referendum consultivo. Le operazioni di voto si svolgeranno in un’unica giornata, dalle 8.00 alle 20.00, mentre lo scrutinio inizierà subito dopo la chiusura dei seggi. Sulla scheda

Acqua non potabile a Sassari

Sassari: acqua non adatta al consumo umano diretto

Nelle borgate di Ottava, Caniga, San Giovanni e La Landrigga e nei quartieri di Latte Dolce, centro storico e San Giuseppe l’acqua non è adatta al consumo umano diretto come bevanda e per la preparazione degli alimenti. Può essere utilizzata per tutti gli usi igienici compresa l’igiene personale. Lo si legge nell’ordinanza adottata oggi dal

Acqua non potabile a Sassari

Sassari: al Monte Rosello medio acqua non adatta al consumo umano diretto

Nel quartiere di Monte Rosello medio l’acqua non è adatta al consumo umano diretto come bevanda e per la preparazione degli alimenti. Può essere utilizzata per tutti gli usi igienici compresa l’igiene personale. In particolare la limitazione riguarda via Sulcis, via Manzoni, via Prati, via D’Annunzio, via Ariosto, via Torralba, via Mores, via Bonorva, via

Palazzo Civico di Cagliari

A Cagliari la presentazione del progetto “Rete di distribuzione delle acque depurate”

Mercoledì 23 settembre 2015 alle ore 12.00, presso la Sala del Consiglio Comunale nel Palazzo Civico in Via Roma 145, sarà presentato al pubblico lo studio di impatto ambientale e il relativo progetto per l’intervento Rete di distribuzione delle acque depurate provenienti dall’impianto di depurazione di Is Arenas verso le aree attrezzate a verde pubblico

Nella pineta di Baddimanna a Sassari l'acqua non è potabile

Sassari, nella pineta di Baddimanna l’acqua non è potabile

Nella pineta di Baddimanna l’acqua non può essere bevuta né utilizzata per la preparazione degli alimenti. Può essere utilizzata per il lavaggio di frutta e verdura e per tutti gli usi igienici, compresa la pulizia personale. Lo si legge nell’ordinanza adottata dal sindaco Nicola Sanna a seguito dei controlli compiuti dal dipartimento di Prevenzione – servizio Igiene degli alimenti

Acqua non potabile a Sassari

Restrizione uso dell’acqua in alcuni quartieri di Sassari

Sassari – Nei quartieri di Monte Rosello basso, Sacro Cuore, Centro storico, Piandanna, Santa Maria di Pisa e Predda Niedda l’acqua destinata al consumo umano può essere utilizzata solo per la pulizia della frutta e della verdura e per tutti gli usi igienici. Lo si legge nell’ordinanza adottata oggi dal sindaco Nicola Sanna a seguito

iRS contro Abbanoa

iRS occupa la sede di Abbanoa a Sassari: «Basta con la gestione terzomondista del servizio idrico»

Questa mattina, intorno alle 10.00, una trentina di attivisti del partito guidato da Gavino Sale, iRS – indipendentzia Repubrica de Sardigna, ha occupato gli uffici di Abbanoa in via principessa Jolanda a Sassari, e tenuto una conferenza stampa nella sala d’attesa, per denunciare lo strapotere della società e la gestione privatistica e penosa – definita «terzomondista» – della risorsa più

Palazzo Ducale

Emergenza idrica, il sindaco di Sassari convoca a Palazzo Ducale Abbanoa e Ato

Sassari non può più aspettare. I cittadini hanno bisogno di risposte e soprattutto di vedere risolta l’emergenza idrica che ormai da mesi scandisce le loro giornate. Per questo, lunedì mattina, il sindaco Gianfranco Ganau ha convocato un incontro con il direttore generale di Abbanoa, Sandro Murtas, il commissario straordinario dell’Ato (Autorità d’ambito, organismo tecnico-politico a

Palazzo Consiglio Regionale a Cagliari

Abbanoa causa di emergenza sociale. Da Sassari ad Alghero, tra disservizi e bollette “choc”

“Ormai non passa settimana senza la quale Abbanoa non interrompa, a causa di interventi urgenti sulle condotte al collasso, il servizio idrico cittadino”. È quanto ha affermato ieri il sindaco di Sassari, Gianfranco Ganau, definendo i continui disservizi “una vera indecenza” e invitando la Regione e il presidente Cappellacci a fare “sino in fondo la sua parte, per risolvere

Top