Psicoterapia: chi è lo psicoterapeuta?

Chi è lo psicoterapeuta

I professionisti che studiano la nostra psiche vengono spesso confusi.
Psicologo, psichiatra e psicoterapeuta sono specializzati in aree cliniche diverse. Lo psicologo è laureato in Psicologia e si occupa, a livello clinico, di consultazioni per valutare la condizione psicologica del paziente. Lo psichiatra invece è un medico specializzato in Psichiatria che cura le malattie della psiche con approcci verbali e trattamenti farmacologici in quanto è l’unico tra le figure professionali qui descritte che può prescrivere medicinali. Lo psicoterapeuta infine può essere un medico o uno psicologo formato in Psicoterapia e sono tre gli indirizzi principali in cui può specializzarsi: psicoterapia psicoanalitica, comportamentale e relazionale.

Non esistono pratiche di psicoterapia più efficaci rispetto alle altre perché è il paziente che deve avere una buona introspezione per connettere il presente e il passato. Ci sono molti soggetti poco interessati a conoscere “come funziona” la loro psiche e non hanno un buon livello di consapevolezza ma ci sono terapie che non prevedono l’insight, ovvero l’introspezione. La psicoanalisi non è un percorso breve ma alla fine si può mirare alla propria autonomia metabolizzando i fantasmi del passato che bloccano la crescita e peggiorano la vita. La psicoanalisi sostanzialmente garantisce una maggiore stabilità, i pazienti si approcciano timidamente e con molte riserve perché convinti che si tratti di una specie di “chirurgia dell’anima” ma è un percorso che porta alla serenità. Siccome richiede molto tempo il costo della psicoanalisi è un vero e proprio investimento ma le percentuali di guarigione sono elevate, oltre il 90% dei pazienti ha ripreso in mano le redini della propria vita.

Chi è alla ricerca di esperti di psicoterapia a Milano può rivolgersi alla dottoressa Ada Piazzini che propone incontri di 50 minuti una volta alla settimana per un tempo che va dai 6 mesi ad un anno. Le sedute sono rivolte a persone adulte e l’approccio proposto è di tipo psicodinamico nulla a che vedere con quelle interminabili dei film di Woody Allen. Il paziente viene invitato a parlare dei disagi personali e degli ostacoli che gli sembrano insormontabili come l’elaborazione di un lutto, la separazione, bassa autostima e insoddisfazione, difficoltà con i figli e/o con i genitori. Lo psicoterapeuta diventa l’alleato perfetto per attenuare l’angoscia e acquisire maggiore consapevolezza. La dottoressa Ada Piazzini che svolge il suo lavoro come una missione è convinta che la psicoterapia funzioni davvero e la conferma arriva da una serie di studi basati sul Neuroimaging. La psicoterapia risolve i problemi psicologici e apporta cambiamenti all’attività cerebrale dei pazienti collegati alla guarigione.



La redazione del blog. {redazione@citizenpost.it}

Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche