Come risparmiare sulla sostituzione della vasca con doccia

Come scegliere i soffioni per box doccia

Ultimamente sostituire una vasca con un piatto doccia è diventata un’abitudine molto diffusa, non solo per il notevole risparmio di acqua e di spazio, ma anche per le innumerevoli innovazioni e il confort che hanno acquisito le docce nel corso degli anni.

Sostituzione vasca con doccia, una soluzione facile e veloce

Se si vuole rinnovare il proprio bagno senza doverlo demolire completamente, una delle soluzioni ideali è sicuramente quella della sostituzione della vasca con una moderna e attrezzata cabina doccia. Questa sostituzione garantisce non solo un notevole risparmio di acqua ma anche di spazio, cosa fondamentale soprattutto per quei bagni piccoli che non dispongono di grandi metrature. Nella superficie in cui è situata la vasca, infatti, è possibile installare un piatto doccia delle stesse dimensioni, oppure optare per uno di misure più piccole per consentire l’inserimento di una lavatrice, un lavatoio o un pratico mobiletto da bagno che può sempre risultare molto utile.

Da sempre la vasca da bagno è spesso associata al benessere e al relax rispetto alla doccia, tuttavia quest’ultima, negli ultimi tempi, ha avuto diverse evoluzioni diventando pratica e rilassante allo stesso tempo con l’aggiunta di grossi soffioni multi getto o con pareti attrezzate per massaggi. Anche per quanto riguarda la praticità, la doccia risulta essere molto più adeguata; ad esempio in età avanzata o se si hanno problemi di salute o di deambulazione è sconsigliato l’uso della vasca in quanto aumenta notevolmente il rischio di caduta.

I lavori per la sostituzione vasca-doccia sono solitamente molto brevi, infatti con una giornata di lavoro è possibile avere un bagno completamente nuovo e funzionale. Nel caso in cui la vasca fosse murata, durante la rimozione alcune parti di pavimento e di muro rimarranno senza rivestimento e dovranno essere ricoperte; come riporta anche il blog di edilnet.it, per evitare di sostituire l’intero rivestimento, che farebbe crescere notevolmente i costi e i tempi del lavoro, è possibile optare per un mosaico, oppure affidarsi a dei pannelli murali che abbelliscono il vuoto lasciato dalla vasca senza occupare lo spazio necessario per il passaggio del rifornimento idrico e dello scarico dell’acqua.

Avere una nuova doccia al posto della vecchia vasca è una soluzione facile e veloce che dona al proprio bagno un aspetto moderno e più accogliente. Una volta effettuato il sopralluogo, un addetto specializzato provvederà alla rimozione della vasca e prima di inserire il piatto doccia sarà sua premura preparare la superficie in cui verrà posizionata la doccia facendo attenzione al passaggio degli scarichi; solo in seguito procederà con l’installazione del rivestimento e della rubinetteria.



Tags
Vittoria Casu

Blogger e Caporedattrice TV. {vittoriacasu@citizenpost.it}

Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche