Sollevatore per anziani o disabili: cos’è e come funziona

Sollevatore per disabili

Quando le condizioni di salute peggiorano, per via di una malattia, di un infortunio o semplicemente per la vecchiaia, e si ha difficoltà a spostarsi autonomamente da una stanza all’altra, si può ricorrere al sollevatore per disabili. Si tratta di una struttura dotata di un supporto di sostegno che consente di spostare in modo sicuro un paziente allettato, evitando anche uno sforzo fisico alla persona che se ne prende cura.

Sollevatore per disabili: quale modello scegliere

La maggior parte dei modelli che si trova in commercio funzionano tutti allo stesso modo, ma ci sono delle macchine particolari per cui può essere opportuno consultare il manuale di istruzioni che solitamente viene fornito insieme al dispositivo. Quando si ha la necessità di acquistare un elevatore per disabili è possibile scegliere tra il modello di sollevamento manuale idraulico oppure quello elettrico, entrambi supportano diversi tipi di peso, arrivando fino ad un massimo di 180 kg; inoltre quasi tutti i modelli presenti sul mercato vengono già forniti di imbracatura.

I sollevatori per disabili idraulici sono generalmente costituiti da una struttura in acciaio o alluminio regolabile in larghezza, questo particolare favorisce la stabilità durante il sollevamento del paziente. È dotato di quattro ruote, due delle quali con sistema frenante, che garantiscono una facilità di spostamento e un appoggio sicuro una volta azionato. La caratteristica principale di questi modelli è quella di funzionare tramite leve e pistoni idraulici, per cui non è necessario ricorrere alla corrente per metterli in funzione. Indubbiamente questi modelli sono gli elevatori per anziani più economici e anche quelli più richiesti sul mercato, poiché riescono a sollevare fino a 160 kg di peso.

I sollevatori per disabili elettrici, invece, vengono azionati da un motore elettrico alimentato a batterie; questo motore consente alla persona che assiste il paziente di compiere l’operazione di sollevamento e trasporto senza nessuno sforzo fisico, gestendo il tutto dalla console di comando che viene posizionata a lato del dispositivo. Sul pannello di controllo si trovano anche un indicatore che mostra lo stato della batteria e un pulsante d’arresto in caso di emergenza.



Vittoria Casu

Blogger e Caporedattrice TV. {vittoriacasu@citizenpost.it}

Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche