Idee per l’arredamento del giardino

Arredare giardino

Conoscerete senz’altro le piscine fuori terra; un’idea che permette di ridurre costi e tempo, ma fornisce il solito obiettivo ovvero essere in possesso di una piscina in giardino. Quelle vecchie costano molto visto che c’è bisogno di parecchio lavoro: essendo piscine interrate è infatti necessario scavare fino a raggiungere la misura più indicata. Insomma, tutto molto dispendioso.

Tra le idee per l’arredamento del tuo giardino, ti spieghiamo alcune cose su questi tipi di piscine; si possono inoltre trovare tanti spunti anche su ideedicasa.it. Quindi parliamo di pro e contro, così da sapere cosa conviene o non.

I pro e i contro delle piscine fuori terra

Come prima cosa vi elencheremo i pro delle piscine fuori terra, scoperti i vantaggi allora passeremo ai contro. Il nostro elenco comincia con questi punti:

  • costano molto meno delle classiche piscine;
  • possono essere montante su qualunque superficie (piana e livellata naturalmente);
  • richiedono meno tempo per il montaggio;
  • accontentano proprio tutti in quanto si acquistano modelli morbidi o rigidi;
  • vi sono anche modelli gonfiabili;
  • il materiale per la realizzazione delle piscine è variabile.

Elenchiamo ora alcuni punti negativi che possono influenzare la vostra scelta per quanto riguarda questi modelli di piscine. Ne abbiamo raccolti alcuni proprio qui sotto:

  • l’impatto estetico è la prima cosa che si nota (dato che sono a vista e non interrate);
  • le piscine fuori terra non hanno una durata uguale a quelle interrate (perché soggette a intemperie);
  • alcuni modelli si possono rompere facilmente (come per le piscine gonfiabili).

Modelli di piscine fuori terra

1. Piscine fuori terra morbide
Le piscine fuori terra morbide sono progettate per garantire molta comodità. Vi sono modelli gonfiabili (quindi anche dai prezzi contenuti e veloci da montate chiaramente) e semplici. Le forme possono essere varie anche se quelle quadrate o rettangolari sono le più facili da reperire.

2. Piscine fuori terra rigide
Rispetto alle piscine morbide quelle rigide costano un po’ di più. In quanto a montaggio sono ottime, perché non sono difficili da installare. Alcuni modelli sono eccellenti in termini di qualità e robustezza. Attenzione è il materiale a fare il prezzo e la qualità, infatti alcune sono tutt’altro che economiche. Lo stesso vale per il tipo di rivestimento utilizzato.

3. Piscine fuori terra gonfiabili
Come vi è già stato detto le piscine gonfiabili rientrano nel gruppo di quelle morbide, vi sono moltissime occasioni in cui questi oggetti possono andare a danneggiarsi portando così l’acquirente a comprarne una nuova. Generalmente sono rotonde ma è facile trovarne anche rettangolari.

È chiaro che dovete valutare lo spazio nel vostro giardino, inoltre quanto siete disposti a spendere. Per esempio, i modelli economici sono anche quelli che tendono a durare molto di meno. Sole, pioggia e via così sono dei nemici giurati delle piscine non interrate.

La scelta migliore che può permettere di avere una piscina dal massimo del design, qualità e durata è di optare per i modelli tradizionali interrati. Tuttavia, hanno costi da sostenere non indifferenti, sia l’installazione che la futura manutenzione richiedono infatti molti euro.



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top