Investimenti: revisione trimestrale

Investire in ETF petrolio

Tutti i principali investitori istituzionali adottano una gestione proattiva del loro portafoglio d’investimenti. Ciò significa che tali investitori non lasciano i propri investimenti senza sorveglianza per periodi di tempo troppo lunghi. Anzi, sarebbe più corretto affermare che una gestione attiva del proprio portafoglio richiede una supervisione continua e la necessita di investire su nuovi asset o disinvestire dagli asset in portafoglio. Ma come basare la propria scelta d’investimento o disinvestimento nel caso di un investitore privato?

Report trimestrale utili

Il report trimestrale utili è un documento in cui ogni società riporta le proprie performance con cadenza trimestrale. Il report trimestrale utili è un documento ufficiale che esprime dettagli sulle attività che l’azienda ha effettuato nel trimestre in considerazione. È chiaro che informazioni di tale natura sono riservate e non pubbliche fino alla pubblicazione dei report stessi e il motivo è facilmente comprensibile.

Chi conosce questi report in anticipo ha la possibilità di investire o disinvestire sull’azienda in questione in base al fatto che il report trimestrale utili della stessa sia positivo o negativo. Sia chiaro che anche qualora il report trimestrale utili di un’azienda riporti degli utili, questo non è necessariamente positivo. Infatti, gli investitori hanno delle aspettative sugli utili di un’azienda ogni trimestre e confrontano le loro aspettative con la realtà dei fatti ogni trimestre. In genere, se le aspettative vengono incontrate, l’effetto è positivo e ci si può aspettare una variazione positiva del titolo dell’azienda in questione. Nel caso contrario, la variazione sarà negativa.

Report trimestrale utili ed effetti

Come già detto, se le aspettative del report trimestrale utili vengono incontrate, l’effetto è positivo e viceversa. Tuttavia, l’effetto non è facilmente quantificabile e talvolta non è interamente giustificato dagli utili dell’azienda. In effetti, l’effetto sul valore azionario comprende molti altri fattori come ad esempio il livello di indebitamento, il margine operativo lordo, nuove opportunità commerciali e così via.

In generale, è opportuno ricordare che questi report possono aiutare i traders a valutare le performance di una determinata azienda, con lo scopo di utilizzare queste informazioni al fine di aprire, mantenere o uscire da una certa operazione.

Nel caso del mercato statunitense, alcune delle aziende che recentemente hanno emesso il proprio report trimestrale utili sono HP, Wal-Mart, Cisco e Tiffany. Nonostante queste aziende siano internazionali, le dinamiche delle dimensioni contenute nei report trimestrali seguono quanto detto sopra. Battere il consensus degli analisti garantisce performance positive mentre deluderlo significa ridurre il valore delle azioni.

Come agire

Dopo la notifica del report trimestrale utili all’investitore non resta che analizzare la situazione e decidere se aprire, mantenere o uscire da una certa operazione. In effetti, talvolta il ribasso dovuto ad aspettative troppo elevate può essere poco fondato e un investitore che decida di entrare con una posizione long potrebbe acquistare delle azioni ad un prezzo scontato rispetto al prezzo che ci si aspetterebbe grazie ad un’analisi più attenta che superi le emozioni dovute a risultati più o meno in linea con le aspettative di mercato.



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top