Come diventare giornalista a Cagliari

Come diventare giornalista a Cagliari

Voler diventare giornalisti oggi è una delle ambizioni di tanti giovani che vorrebbero poter trasformare la propria passione per la scrittura in un mestiere.

Le strade attraverso le quali intraprendere la carriera di giornalista sono differenti, almeno per quanto riguarda le indicazioni legislative e quelle previste dagli Ordini professionali, e chi vuole cominciare a pubblicare potrà seguirne una, che potrà rispondere al meglio alle sue esigenze.

Il praticantato

Le disposizioni di legge prevedono la possibilità di diventare giornalista in differenti modi, uno dei quali è costituito certamente dal praticantato. Tramite la pratica retribuita che sia svolta all’interno di una redazione sarà possibile, al termine di un biennio, accedere all’Esame di Stato per diventare giornalisti professionisti.

Il giornalista professionista è colui che svolge questa professione in modo prevalente e continuativo. Accanto al professionista è presente anche la figura del pubblicista, colui che può scrivere e pubblicare anche svolgendo altre professioni in modo prevalente.

Si potrà diventare pubblicisti semplicemente collaborando, anche come freelance, con uno o più giornali, i quali dovranno pagare gli articoli. Al termine dei diciotto mesi previsti dalla legge si potranno presentare le documentazioni richieste all’Ordine dei giornalisti competente per territorio.

In entrambi i casi, quindi, sarà possibile far intervenire una redazione nel processo di acquisizione del proprio status di giornalista.

Questo potrà essere effettuato anche da chi voglia diventare giornalista a Cagliari, ma esistono anche altre strade.

Le scuole di formazione

Proprio allo scopo di consentire anche a chi non possa collaborare con una redazione di acquisire gli strumenti per diventare giornalista, sono nate le scuole di formazione mediante le quali gli studenti potranno:

  • iniziare ad imparare che cosa voglia dire scrivere per un pubblico di lettori;
  • studiare le disposizioni di legge vincolanti e la deontologia che regolano la professione;
  • acquisire gli strumenti per potersi proporre successivamente nel mondo del lavoro nei panni di un giornalista;
  • notare come funzioni una vera redazione.

In queste scuole di formazione sarà, quindi, necessaria una frequenza e il superamento di diversi esami per arrivare ad ottenere il titolo che, ad oggi, è anche in grado di sostituire il praticantato in una redazione.

Tuttavia per chi non abbia la possibilità di frequentare una vera e propria scuola “dal vivo” sarà anche possibile seguire una formazione a distanza per diventare giornalisti.

Ad esempio si potrà scegliere di frequentare un master in giornalismo online a Cagliari, mediante il quale riuscire sempre a svolgere un corretto percorso di studi, ma senza doversi muovere da casa.

Infatti, questi corsi di formazione utilizzano il sistema dell’e-learning, cioè dell’apprendimento a distanza, che consente allo studente di frequentare senza doversi recare in aula.

Le lezioni saranno realizzate sia attraverso filmati e materiale audio, sia mediante la fornitura di un manuale e di slide con le quali sarà sempre possibile arrivare ad avere tutte le nozioni necessarie relative al mondo giornalistico.

Allo stesso modo, anche gli esami potranno essere svolti a distanza, con la garanzia di serietà e di rispetto delle regole che viene offerta dai nuovi sistemi informatici controllati.



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top