Come scegliere il seggiolino per l’auto

Miglior seggiolino auto

I seggiolini auto sono fondamentali per non mettere a rischio i bambini quando viaggiano e rappresentano uno degli acquisti più importanti che un neogenitore deve fare. In caso di incidente, infatti, un bambino rischia molto di più rispetto a un adulto, per via della sua piccola taglia; pertanto per legge i seggiolini devono essere utilizzati fino a quando il bambino non raggiunge o supera i 150 cm di altezza.

Esistono diversi tipi di seggiolini per l’auto e le caratteristiche da tenere in considerazione durante l’acquisto, in base alla normativa, sono fondamentalmente tre: l’età, il peso e l’altezza. Come suggerisce Altroconsumo, è possibile garantire un viaggio sicuro al bambino con solo due tipi di seggiolino: dopo quello per neonati sotto i 10 kg appartenente al gruppo 0 e 0+, ideale per il primo anno di vita perché gli consente di stare sdraiati in modo naturale, si può passare a un seggiolino di gruppo 2/3, che consente al bambino di stare seduto raggiunti i 15kg di peso; è possibile inoltre scegliere un seggiolino “multi gruppo” (1/2/3) che copre un arco di peso molto più ampio.

L’ideale sarebbe passare al secondo seggiolino auto il più tardi possibile, in modo da consentire al bambino di viaggiare il più a lungo nel senso contrario alla marcia; poiché, avendo la testa più pesante rispetto al resto del corpo, in caso di incidente sarebbe più preservata.

Per legge il bambino deve viaggiare in un seggiolino auto omologato; quello appartenente al gruppo 1 rivolto verso il senso di marcia può essere usato a partire dai 9 kg (9 mesi circa), ed è obbligatorio per un genitore seguire scrupolosamente le regole del codice della strada e non mettere mai il bambino sul sedile anteriore, poiché il pericolo aumenterebbe per via dell’airbag. I seggiolini omologati ECE-R44/3, ECE-R44/4, UN-R129 I-size, disponibili anche sul sito www.migliorseggiolinoauto.it, sono tutti validi e in regola con la normativa vigente, mentre tutti quelli fabbricati prima del 1995 e omologati ai sensi delle norme ECE-R44/01 e 44/02 sono diventati obsoleti e ne è quindi proibito l’utilizzo.

In ogni caso è preferibile provvedere alla sostituzione del seggiolino auto dopo aver avuto un incidente o se risulta particolarmente usurato e rovinato da non poter più garantire la sicurezza.



Tags

Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top