Prestiti INPDAP per poliziotti: tassi e dove richiederli

Prestiti

I prestiti INPDAP per poliziotti sono dei finanziamenti agevolati che vengono erogati dall’istituto previdenziale che, si ricorda, è stato soppresso alla fine del 2011 e le sue funzioni sono state trasferite all’Inps dal 1° gennaio 2012.

Come ci indica il sito www.inpdapprestiti.it, l’Inps elargisce prestiti per la polizia in due modi:

  • tramite Fondo Credito;
  • con convenzioni stipulate con banche e società finanziarie.

Prestiti INPDAP per poliziotti: le tipologie

I poliziotti possono richiedere tre diverse tipologie di prestito.

  • Prestiti con cessione del quinto per i dipendenti Polizia di Stato: uno dei migliori prestiti, non prevede l’indicazione della finalità e l’importo richiedibile è vincolato dalla rata mensile, che non può superare il 20% dello stipendio mensile, per un massimo di 120 mensilità. Inoltre tutte le rate mensili avranno un importo e tasso di interesse di riferimento fisso, soggettivo e dipendente da vari fattori.
  • Prestito delega per agenti Polizia di Stato: molto simile alla cessione del quinto, però la differenza sta nel fatto che è possibile aumentare la quota di finanziamento fino al 50% dello stipendio netto mensile. Il tasso è sempre fisso con durata massima di 120 mesi.
  • Prestiti personali per poliziotti: sono erogati a condizioni agevolate e si dividono in piccoli prestiti, prestiti pluriennali garantiti e diretti.

Prestiti personali per poliziotti: piccoli prestiti, prestiti pluriennali garantiti e diretti

Analizzando l’ultima tipologia, ossia i prestiti personali per la polizia, è possibile richiedere due tipologie di finanziamenti:

  • i piccoli prestiti hanno una rata che dipende dallo stipendio del dipendente, hanno una durata di 12, 24, 36 o 48 mesi e permettono di richiedere minimo 2 mensilità, per il prestito che dura 12 mesi, 4 per quello con durata di 24 mesi e così via. Inoltre non è necessario dichiarare il motivo di richiesta. I tassi per questo tipo di prestito sono: TAN del 4.25% più le spese amministrative ossia 0,5%. Per richiedere il prestito basta collegarsi al sito dell’Inps, scaricare il modulo di richiesta e recarsi negli uffici postali della provincia di residenza e consegnarlo compilato;
  • i prestiti pluriennali garantiti e diretti non sono direttamente erogati dall’Inps ma esso garantisce per la somma di denaro erogata. Devono essere utilizzati per finanziare l’acquisto di un determinato bene o servizio e la forma di rimborso del prestito è quella della cessione del quinto. I tassi dei prestiti INPDAP per poliziotti, estinguibili in 5-10 anni, ammontano a un TAN del 3,50% e le spese amministrative sono del 0,5%. La richiesta deve essere effettuata presentando la domanda tramite l’amministrazione di competenza.


Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top