Cagliari lancia l’app dedicata a uno stile di vita attivo, salutare e sano

Come scegliere l'abbigliamento sportivo

Da settembre i cittadini hanno a disposizione un allenatore personale che insegna a fare gli esercizi, sprona e dà consigli su come evitare gli infortuni, h24, tutti i giorni, sabato, domenica e festivi compresi, per migliorare prestazioni e forma fisica. Basta aprire un’app sul telefonino e con un paio di cuffiette il gioco è fatto.

Il programma si chiama “Cagliari Wellness”, è stato elaborato con il preciso intento di supportare i cittadini verso uno stile di vita attivo, salutare e sano, all’inglese wellness. Ma che vuole anche valorizzare il ruolo di Cagliari come “palestra a cielo aperto”, in linea con il suo “ruolo di Città Europea dello Sport 2017”, ha precisato l’assessore Yuri Marcialis, dalla sala conferenze dell’Assessorato allo Sport di viale San Vincenzo 4.

“Il Comune di Cagliari ha appoggiato e patrocinato sin da subito l’iniziativa – ha detto l’esponente della Giunta Zedda – perché è orientata al benessere dei cittadini”. E non servono le statistiche, ce ne sono tante, per dire che “i soldi spesi in sport, sono soldi guadagnati in salute”, in rapporto di uno a tre circa.

Chiunque può iscriversi a “Cagliari Wellness” e, attraverso il sito www.cagliariwellness.it, usufruire gratuitamente di una scheda di allenamento personalizzata. Gratuita anche la consulenza via chat con un allenatore, stavolta non virtuale, ma in carne e ossa, alla fine della terza settimana di attività effettiva. Dopo un mese, volendo, si può decidere di proseguire il percorso con lui.

A supportare l’iniziativa è l’Università di Cagliari che, conferma il professor Gianni Fenu, muovendosi nell’ambito della ricerca e della didattica, si raccorda e “collabora sempre più con il territorio”, il cosiddetto “affaccio al terzo settore”. Per Salvatore Carta, professore associato, “dietro iniziative come quella presentata c’è anche passione e visione, quella di una università moderna”.

E da qui ha avuto origine la Everywhere Sport srl, la spin-off del Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Ateneo cittadino che supporta tecnologicamente l’iniziativa con l’innovativa piattaforma u4fit, frutto di anni di ricerca su tecnologie volte a incentivare le persone verso stili di vita attivi e salutari. “Stando ai dati raccolti l’anno scorso, su un campione di 100 individui ben 80 si sono dichiarati soddisfatti dei risultati raggiunti”, ha spiegato Fabrizio Mulas di Everywhere .




Potrebbero interessarti anche

Top