Risarcimenti medici, la tutela del diritto alla salute

Specializzazione in medicina del lavoro

Nell’ordinamento giuridico italiano, i diritti inviolabili dell’uomo trovano la loro tutela nell’articolo 2 della Costituzione, che ne prevede il riconoscimento e la garanzia.

Nell’ambito dei diritti inviolabili, vi è il diritto alla salute, che è disciplinato a livello nazionale, comunitario ed internazionale.
Esso consiste nel poter accedere al servizio sanitario al fine di essere curati ed è obbligo dell’amministrazione statale garantire a chiunque l’accesso alle cure, promuovendo le iniziative più opportune, per garantire la migliore tutela al bene inviolabile della salute umana.

Il diritto alla salute può essere inteso sotto diversi profili; vale a dire, se da un lato lo si interpreta come l’esigenza ad ottenere le prestazioni mediche, da un’altra prospettiva, questo può essere inquadrato come qualcosa che ha la necessità di essere risarcito, allorquando subisce dei danni.

Proprio su questo argomento si innesta il discorso dei risarcimenti medici, ovvero il rimborso del danno provocato alla salute, nell’ipotesi in cui vi siano state delle lesioni.

Infatti, capita non di rado, che l’operato del personale sanitario possa, per negligenza, imperizia ed imprudenza, aver cagionato dei danni. Affinché la persona lesa ed i propri familiari possano vedere risarcito il danno subito, è necessario rivolgersi all’autorità giudiziaria, la quale dovrà compiere tutti gli accertamenti del caso.

È però doveroso affidarsi a figure specializzate nella sfera della responsabilità medica per poter ottenere il giusto indennizzo; ed è proprio questo ambito professionale che caratterizza l’associazione Danno Medico che, grazie ad una rete nazionale di avvocati e medici legali, si occupa di analizzare con competenza e professionalità le vicende riguardanti i risarcimenti medici.

In particolare, è cura degli esperti valutare con attenzione l’esistenza dei presupposti necessari per attivare il relativo procedimento e, se questo accerterà la effettiva sussistenza di profili di responsabilità in capo ai sanitari, si avrà diritto al risarcimento del danno subito.

Ciò che contraddistingue l’associazione è il carattere assolutamente gratuito del lavoro prestato in favore delle persone che ritengono di essere state danneggiate da episodi di malasanità.

La soddisfazione, che porta a lavorare con assoluta dedizione, è proprio quella di assistere le vittime di errori medici e vedere risarciti, in tempi brevi, i danni sanitari, grazie alla predisposizione di una specifica procedura civilistica.

Per richiedere una consulenza, ci si può rivolgere al team di professionisti contattando l’associazione mediante recapito telefonico, oppure seguire la procedura informatica presente nella sezione contatti del sito internet, costantemente aggiornato.



Tags

Potrebbero interessarti anche

Top