Consulente SEO: una professione per pochi

Consulente SEO

Sempre più spesso sentiamo parlare di SEO senza capirne a fondo il significato: spesso viene scambiata per una semplice attività di marketing, altre volte per un’attività di consulenza per aziende, altre ancora come una misteriosa professione che non si sa spiegare.

Sveliamo cosa è nella pratica un consulente SEO e di cosa si occupa: innanzitutto definiamo SEO (Search Engine Optimization) che in italiano vuol dire letteralmente ottimizzazione sui motori di ricerca. SEO indica, in poche parole, tutte quelle attività che servono a ottimizzare un sito web e permettergli di apparire nelle prime posizioni della SERP (Search Engine Results Page) ovvero i risultati dei motori di ricerca. Perché è così importante ottimizzare una o più pagine di un sito web? Sicuramente, se il lavoro del SEO è svolto bene, per alcuni termini di ricerca un sito sarà visibile prima di altri e come ben sappiamo, a seconda di cosa stiamo cercando, in pochi andranno oltre la prima pagina (al massimo la seconda) delle ricerche Google.

Per un’attività commerciale, oggi, essere presenti sul web è una grande opportunità, perché i confini fisici vanno a cadere e potenzialmente è possibile avere clienti da tutto il mondo, a qualsiasi ora. Per ottenere dei risultati ottimali però, è bene rivolgersi a chi ha conoscenza dello strumento, del marketing e di tutte le dinamiche che si sviluppano sul mercato virtuale: questa è proprio la figura del consulente SEO.

Il professionista, come prima cosa, si occuperà di svolgere un’analisi del mercato di riferimento, approfondendo in particolar modo i competitor e i clienti, andando a cercare quali sono i bisogni latenti di un determinato segmento di mercato e identificando quali aziende, oltre a quella cliente, sono in grado di soddisfare suddetta domanda. In seguito, insieme al cliente, vengono definite le specifiche del sito, che verrà poi disegnato e sviluppato da esperti collaboratori. Una volta che il sito è pronto per essere messo online, il SEO si occuperà di tutta una serie di passaggi tecnici, legati a parole chiave identificate durante l’analisi preliminare, per cercare di posizionare al meglio alcune pagine del sito sul motore di ricerca.

L’attività del consulente SEO non si esaurisce di certo qui, ma si estende in attività continue, sia ONSITE che OFFSITE, con l’obiettivo di migliorare sempre di più la visibilità del sito in questione e con la reportistica periodica fornita al cliente per mostrare i risultati ottenuti.

In conclusione, il consulente SEO svolge un lavoro tecnico e creativo al tempo stesso: è sì un esperto di marketing, è anche un esperto di web, ma anche un esperto di social media, perché oltre ai siti web sarà pronto anche a gestire i social network dei propri clienti.



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top