Impianti pubblicitari, come e dove richiedere l’autorizzazione

Impianti pubblicitari

Sono tante le aziende che scelgono di pubblicizzare i propri beni e servizi con gli impianti pubblicitari che vengono collocati fuori dai centri abitati, perlopiù lungo o in vista delle strade statali o all’interno degli impianti distributori carburanti, e ancora lungo le strade e le autostrade gestite direttamente dall’Anas. Ricordiamo infatti che per poter collocare gli impianti pubblicitari, soprattutto cartelloni pubblicitari, bisognerà fare richiesta e dunque ottenere l’autorizzazione dall’Anas quale gestore della rete stradale. Tale autorizzazione può essere rilasciata soltanto se, in seguito alle verifiche di conformità, risulta rispettato quanto previsto dal codice della strada e dal relativo regolamento di attuazione ed esecuzione dello stesso.

Gli impianti pubblicitari, secondo quanto emerso dalle normative esistenti, possono essere installati soltanto dove è consentito ed è importante che vengano rispettate le distanze previste dalla normativa; inoltre, gli impianti pubblicitari di colore verde e rosso devono essere utilizzati con cautela in prossimità e in corrispondenza delle intersezioni, e non devono generare confusione con i segnali stradali o con le segnaletiche luminose di circolazione.


LEGGI ANCHENative Advertising: l’evoluzione della pubblicità online


Gli impianti pubblicitari non possono essere collocati soltanto fuori dai centri abitati, ma anche all’interno delle cittadine con una popolazione inferiore 10.000 abitanti ed in questo caso la normativa è disciplinata dai comuni. Una volta fatta la richiesta per il rilascio dell’autorizzazione, bisognerà pagare un canone annuo che verrà calcolato sulla base delle tariffe applicate dall’Anas che risultano pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale, foglio delle inserzioni parte seconda. Coloro i quali vogliono pubblicizzare la propria attività, azienda, produzione di beni e servizi attraverso gli impianti pubblicitari, e dunque cartelloni sulle strade di tutta Italia, possono rivolgersi a quelle aziende che commercializzano un’ampia scelta di pubblicità esterna con impianti pubblicitari selezionati e affissioni pubblicitarie di elevata qualità.

Alcune aziende danno la possibilità di monitorare costantemente online il proprio cartello pubblicitario a partire dalla fase di pianificazione dell’azione pubblicitaria su strada e a seguire nella gestione ordinaria degli spazi pubblicitari già noleggiati. Offrono possibilità di scegliere tra i vari impianti pubblicitari disponibili che variano a seconda delle dimensioni e della forma; citiamo ad esempio underline, dotato di un elemento in acciaio inox che evidenzia il messaggio al suo interno sottolineandone l’impatto anche da una lunga distanza; ed ancora il monopolo, un impianto essenziale caratterizzato dalla classica linea dei cartelli pubblicitari; ed infine il landmark dal design semplice e essenziale.



Tags

Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top