Quale pietra scegliere per il proprio pavimento

Pietre naturali

Le pietre naturali sono particolarmente indicate per chi desidera realizzare stradine, viottoli, ma anche numerosi oggetti ornamentali per abbellire giardini o case. Anche le pavimentazioni da esterni possono trarre vantaggio dall’uso di pietre pregiate, per conferire ai vostri luoghi un design originale e raffinato.

Che siano semplici ciottoli o elementi molto più raffinati come il granito, il marmo travertino, il porfido o la luserna, esistono alcune aziende che possono fare al caso vostro.

Le pavimentazioni da esterni, ad esempio, fatte in marmo travertino, sono perfette per l’edilizia.

Basti pensare che anche il Colosseo e la Fontana di Trevi sono proprio realizzate con questo materiale, conosciutissimo e molto usato fin dai tempi dei romani per la sua duttilità e resistenza.

Oltre ai classicissimi ciottoli, che possono essere naturalmente esistenti in vari colori, dal bianco al nero, fino al rosa, esiste il granito naturale, utile per il suo utilizzo in lastre, cordoli o cubetti.

Il suo punto di forza è sicuramente rappresentato dalla durezza, che lo rende particolarmente indicato per le pavimentazioni con decorazioni ma può essere impiegato anche per la creazione di elementi funzionali come l’uso dei gradini e le classiche caditoie molto utilizzate in città. La sua durezza va di pari passo con la resistenza.

Anche il porfido è tra i materiali più richiesti per le realizzazioni di rivestimenti specialmente esterni. Esistente in natura in vari colori, dal grigio al viola, questo materiale è particolarmente utilizzato per impieghi moderni che vanno dai marciapiedi alle stradine urbane, nonché per progetti urbanistici e viottoli privati.

Un impiego particolare, infine, è dato ad esempio dalla luserna, una pietra ignea che proviene principalmente dal Piemonte. Molto usata già a partire dal 1900, si tratta di una pietra che resiste moltissimo ai segni del tempo e che, per questo motivo, trova largo impiego ancora oggi.

Viene spesso utilizzata per pavimentazioni in lastre e, ancor più di frequente, nel cosiddetto “bugnato”, una lavorazione muraria ancora molto utilizzata al giorno d’oggi. La luserna spesso si presenta in cubetti, lastre oppure “smolleri”, tutti molto utilizzati per la pavimentazione.

La qualità è di sicuro importante e, per questo motivo, si consiglia di fare affidamento su aziende serie e professionali, che svolgono questo lavoro da anni e che hanno esperienza.

Anche su internet possiamo trovare numerose aziende serie che si occupano di commerciare pietre naturali.



Tags

Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top