Bici da Formula 1: Pirelli ritorna nel ciclismo con la linea Pzero Velo

Pirelli ritorna nel ciclismo

Per i ciclisti appassionati e per i bikers amanti della competizione, lo scorso mese di maggio è stato foriero di interessanti novità, in quanto la dirigenza Pirelli ha rilasciato dei comunicati importanti, che manifestano la volontà dell’azienda milanese di rientrare nel mondo del ciclismo, e di volerlo fare in grande stile.

La prima importante notizia è stata quella del lancio di una nuova linea di pneumatici dedicata alle bici da competizione su strada: il nome prescelto per la nuova gamma per ciclisti è Pzero Velo, e questo annuncio non è altro che la rinnovata conferma della volontà del Gruppo Pirelli di realizzare sempre prodotti innovativi e all’avanguardia, dal punto di vista del design, dei materiali e delle prestazioni tecniche, capaci anche di affrontare le sfide più difficili, come il racing su strada.

L’altra notizia ha riguardato la sponsorizzazione del Giro d’Italia U23, la gara ciclistica per dilettanti che offre ai giovani talenti la possibilità di mettersi in luce per la prima volta, che si è conclusa lo scorso 15 giugno a Campo Imperatore in Abruzzo, e ha visto premiare con la maglia bianca marcata Pirelli il leader della classifica giovani Pavel Sivakov.

Un ritorno al ciclismo celebrato con entusiasmo dalla COO Business Unit Velo Pirelli Antonella Lauriola, direttore operativo del Business Bicycle per conto del Gruppo, e chiaramente anche dal CEO dell’azienda e Vice Presidente di Mediobanca Marco Tronchetti Provera, appassionato di sport e sempre interessato a coinvolgere Pirelli in sponsorizzazioni di team, squadre ed eventi di prestigio, dal calcio, allo sci, all’hockey, al baseball e quest’anno anche alla vela, con la sponsorizzazione dell’Emirates Team New Zeland nell’America’s Cup, che ha trionfato sul Team Oracle riguadagnandosi l’ambita coppa e portando sul timone il marchio con la P lunga.

Un passato per le due ruote

Anche se ormai l’immaginario collettivo tende ad associare il brand Pirelli al mondo delle auto e delle moto, merito degli spot, delle riviste e di un preciso piano marketing, in realtà il suo passato più remoto si lega al mondo della bicicletta, già a partire dal lontano 1897, anno in cui brevettò lo pneumatico per bicicletta tipo Flexus.

Collaborando con la Bianchi poté sfruttare il know how acquisito e creare modelli all’avanguardia, ed ebbe anche l’occasione di vederli all’opera sul campo nel 1909, in occasione del primo Giro d’Italia, durante il quale è noto che ben 30 dei 49 corridori finalisti che riuscirono a tagliare il traguardo finale erano gommati Pirelli.

Conferma della qualità e delle alte prestazioni dei prodotti Pirelli anche nel campo del ciclismo viene anche dalla preferenza accordatagli negli anni da ciclisti famosi e vittoriosi, a partire dal leggendario campione Fausto Coppi che li volle per la sua Bianchi.

Un nome evocativo

Come per ogni prodotto studiato per avere successo, il nome non è casuale: Pzero è infatti un brand prestigioso nella storia di Pirelli, un marchio iconico utilizzato da oltre trent’anni per indicare prodotti di pregio e di valore, per quanto riguarda le prestazioni e le tecnologie messe in campo.

Anche le gomme della Formula 1 portano lo stesso marchio e con la nuova linea Velo i designer e i tecnici hanno pensato di rendere ulteriore omaggio a questo eccellenza del mondo delle quattro ruote, colorando i battistrada dei nuovi pneumatici da bici secondo il medesimo codice dei Pzero Formula Uno: così il battistrada delle Crono sarà rosso, quello delle Four Season blu e quello degli pneumatici per il Road Racing sarà color argento.

Anteprime e approfondimenti

I più impazienti, che dopo aver letto questo articolo non vedono l’ora di andare dal loro rivenditore di fiducia per acquistare una coppia di questi gioielli in gomma vulcanizzata, dovranno avere ancora un po’ di pazienza. La nuova gamma Pzero Velo arriverà infatti sul mercato solo a partire dal mese di settembre e sarà disponibile in diversi paesi, ossia Europa, America e nella regione Apac.

Chi invece non può proprio aspettare e desidera avere un’anteprima della nuova linea, potrà vederla esposta alla fiera Eurobike, che si svolgerà dal 30 agosto al 2 settembre a Friedrichshafen in Germania.

Per i nativi digitali e quelli che preferiscono fare i loro acquisti online, c’è una buona notizia: l’azienda della Bicocca ha infatti sviluppato un nuovo sito e-commerce, pensato apposta per chi vorrà acquistare i suoi Pzero Velo comodamente dal proprio salotto di casa, scegliendo tra i valori modelli e potendo consultare le schede tecniche dettagliate con la necessaria calma. Anche in questo senso Pirelli si dimostra un’azienda al passo con i tempi, che comprende l’importanza dei servizi digitali per un business efficace e li mette a disposizione dei propri clienti.

In più sul sito di Pirelli sarà disponibile una nuova sezione appositamente dedicata al mondo delle due ruote, con contenuti mirati e approfondimenti sui vari prodotti Pirelli, nonché notizie, interviste, editoriali, articoli e tutto un mondo di contenuti dedicati al ciclismo, pensati per i professionisti e gli appassionati del settore.



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top