Servizi di salvamento a mare e di accessibilità balneare facilitata nelle spiagge sassaresi

Spiagge del Comune di Sassari

Dall’avvio del servizio di salvamento a mare a oggi sono state aiutate nove persone che si trovavano in difficoltà, soprattutto a causa delle forti correnti. Dal 16 giugno, anticipando di dieci giorni l’inizio della stagione su richiesta dell’Amministrazione, e fino al 17 settembre, a Porto Ferro, Porto Palmas, Argentiera e Platamona i bagnanti possono contare sulla professionalità degli operatori della Vo.s.ma. che anche quest’anno gestisce l’attività di salvamento a mare, in collaborazione con la Protezione civile del Comune di Sassari. L’associazione ha 4 torrette di avvistamento, punto di primo soccorso e assistenza generale. In particolare a Porto Ferro sono presenti, oltre al kit di pronto soccorso e ai mezzi per il salvamento a mare, anche un dispositivo DAE semiautomatico, moto d’acqua barellate e dei longboard (tavole da surf di maggiori dimensioni rispetto alle classiche). Il servizio è operativo tutti i giorni, dalle 9 alle 19.

Dal 15 giugno è inoltre garantita l’accessibilità balneare facilitata per persone con difficoltà motorie. Fino al 30 settembre sono predisposte apposite strutture lignee removibili nelle spiagge di Sassari: Platamona, Argentiera, Porto Palmas, Porto Ferro e Fiume Santo. Inoltre, nella rotonda di Platamona, tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 19, fino al 12 settembre, sono presenti operatori che, con l’ausilio di speciali sedie galleggianti, accompagnano le persone con difficoltà motorie in acqua permettendo loro di godere di un bagno al mare in sicurezza e tranquillità.



Potrebbero interessarti anche

Top