Come fare trading con Plus500

Cosa fa il broker finanziario

Plus500, solo un altro broker Forex? Stando alle opinioni di chi lo utilizza sembrerebbe proprio di no. Partito nel 2008 con pochi seguaci e tante speranze, Plus500 aveva in testa un obiettivo ben preciso: diventare il miglior broker Forex online. A distanza di tutto questo tempo, possiamo dire di avere un verdetto: ci sono riusciti. La società, i tecnici, l’assistenza hanno svolto un gran lavoro e hanno portato in alto la loro “creatura”, ad oggi riconosciuta tra i grandi nell’olimpo del trading online.

In questa breve guida a Plus500 andiamo a scoprire come si fa trading con questo particolare broker Forex, indagando sul suo servizio principale, ovvero la possibilità di fare investimenti sui mercati attraverso una piattaforma di trading attrezzata di tutto punto per affrontare le avversità dei mercati finanziari e arrivare dove un trader desidera: guadagnare molti pips (variazioni di prezzo) con operazioni di mercato studiate fin nel minimo dettaglio. Con indicatori, stop loss e leva finanziaria personalizzabili, il trading online non avrà più alcun segreto per chi vuole davvero fare carriera nel settore.


LEGGI ANCHE: Chi è e cosa fa il broker finanziario


Plus500: operare con profitto

Plus500 offre una piattaforma di trading tecnologica e all’avanguardia per fare trading Forex, ma volendo si hanno a disposizione molti altri mercati ai quali fare riferimento. Ad esempio c’è il mercato azionario che è molto conveniente, specie quello statunitense che comprende aziende riconosciute e molto blasonate. In secondo luogo c’è il mercato delle materie prime molto adatto agli amanti del trading sulle notizie, perché basta avere l’informazione giusta al momento giusto per fare grandi affari. Infine abbiamo il mercato degli indici, forse quello meno accessibile che richiede più pratica e studio per arrivare a risultati concreti.

Una volta scelto il tipo di asset che può interessare, in base al proprio stile di investimento, su Plsu500 bisogna passare alle analisi per scoprire quale potrebbe essere la direzione intrapresa dal prezzo dell’asset nel prossimo futuro. “Prevedere i mercati finanziari non è possibile nemmeno con una sfera di cristallo” ci dicono da EdilBroker.it, un portale ricco di esperti di Plus500 e trading online che nella pagina dedicata a Plus500 affronta tutte le tematiche relative al broker. “Grazie agli indicatori tecnici però è possibile spuntarla, specie sulla piattaforma di Plus500 che è molto ben organizzata”.

Insomma il trucco è quello usare gli indicatori per leggere le situazioni dell’asset che interessa. Ad esempio sull’applicazione di Plus500 è presente la media mobile, un indicatore molto semplice ma al contempo molto efficace. La media mobile permette di capire il prossimo trend del prezzo, se sarà rialzista o ribassista semplicemente osservando il movimento del prezzo e quello di una media che si muove insieme al prezzo. Questa “media” è la rappresentazione grafica degli andamenti del prezzo nel passato, potrebbero essere 20 giorni, 10 o 200, tutto dipende dalle scelte del trader.


LEGGI ANCHE: Aumentano i corsi dedicati al trading online


Una volta impostata la media mobile basta osservarla per ottenere validi segnali di mercato. In maniera simile funzionano molti altri indicatori come il MACD, basato proprio sulla media mobile, o il Relative Strenght Index, anch’esso presente su Plus500.

Per ottenere guadagni interessanti, dunque, basta individuare il corretto trend di mercato, seguirlo lungo tutto il suo corso e chiudere l’operazione soltanto quando si ha la certezza che la tendenza di mercato sia finita, questo è l’unico modo per garantirsi i profitti sperati e andare a ROI con regolarità. Inoltre il consiglio per chi fa trading e investe i suoi capitali sui mercati è molto semplice e chiaro: non investire mai più del 5% del capitale totale a disposizione in una operazione. Con questo presupposto sarà praticamente impossibile incorrere in perdite che non si è in grado di ammortizzare.



Potrebbero interessarti anche

Top