SMS pubblicitari e alert SMS: come funzionano i Gateway SMS e le API SMS

Come funzionano i Gateway e le API SMS

Gli SMS tornano alla ribalta come strumento di marketing?

L’invio massivo di SMS per finalità promozionali (invio di pubblicità, buoni sconto, avvisi di promozioni in corso o altro) si sta facendo strada tra le aziende, specie quelle che hanno il loro “core business” sull’online e che utilizzano (per i loro utenti registrati) notifiche via SMS per le più varie finalità di marketing.

Notifiche agli utenti come servizio: le alert SMS

Anche a livello di invio di “allerte SMS” i messaggi SMS vengono utilizzati sempre di più da:

  • corrieri per la notifica di una consegna,
  • banche per avvisare di un bonifico o di un prelievo bancomat,
  • studi professionali per ricordare di un appuntamento ai loro clienti.

LEGGI ANCHEVelocità ADSL 7 mega: la più amata dagli italiani


Non solo, spesso – a causa della poca sicurezza degli indirizzi mail (molte volte per colpa degli stessi utenti che purtroppo hanno scarsa cura delle loro password e dei loro dispositivi) – molte aziende online preferiscono utilizzare i messaggi SMS per le notifiche legate alla sicurezza degli account utenti, si pensi ad esempio al collegamento del numero di telefono cellulare su Google o sull’account di Facebook.

La motivazione di questa riscossa del vecchio messaggio di testo che sembrava oramai defunto, vista l’enorme diffusione di alternative gratis che utilizzano internet per l’invio dei messaggini come WhatsApp o Telegram o lo stesso Messanger, è dovuta a diversi aspetti riassumibili in: sicurezza nella ricezione, un SMS arriva anche se l’utente non dispone di un collegamento ad internet; percentuali maggiori di apertura del messaggio se inviato come semplice SMS; enorme diffusione dei cellulari.

Ma come funziona un servizio di invio SMS? Vediamolo insieme.

Gateway SMS e API SMS

I Gateway SMS servono ad inviare grandi quantità di SMS, le API SMS hanno la funzione di consentire una facile integrazione del servizio, API SMS Gateway è quindi un sistema che consente ad un’azienda l’invio massivo di SMS.

A livello informatico il Gateway SMS è un server e consente di inviare messaggi di testo anche ad una pluralità di destinatari assicurandone: privacy e sicurezza dell’invio.

Le API SMS sono invece blocchi di codice di programmazione già pronti per essere usati in altri programmi (o piattaforme web o applicazioni), così da facilitare l’integrazione del servizio nei gestionali o nei siti web dell’azienda.

Le API SMS vengono solitamente rilasciate in una pluralità di linguaggi di programmazione, così che lo sviluppatore le trovi “scritte” nel linguaggio che utilizza il programma in cui deve integrare l’invio di SMS.

Per esempio, se il Gateway SMS deve essere integrato in un e-commerce, le librerie API utilizzate saranno scritte o in PHP (il linguaggio server più utilizzato nella creazione di siti internet e commerci elettronici) o in ASP net (il linguaggio server creato da Windows).

Se invece l’integrazione deve essere fatta su un gestionale non web-based, allora probabilmente il programmatore utilizzerà le librerie in linguaggio C o in linguaggio Java.


LEGGI ANCHECome scegliere alimentatore per pc: guida e consigli


Perché vengono integrati i messaggi SMS?

Le applicazioni di un sistema di invio SMS di questo tipo (automatizzato tramite API e SMS Gateway) sono tante  sia a livello di marketing (notifica di offerte commerciali, promozioni ecc.) sia a livello di avvisi all’utenza (promemoria, invio codici di accesso, notifiche di avvenuta spedizione di un pacco ecc.) questo perché, come dicevamo all’inizio di questo articolo, un SMS arriva a destinazione anche se il cellulare dell’utente in quel momento non è connesso ad internet (perché non ha più Giga di connessione disponibili, perché è in Roaming, perché semplicemente la rete internet non è disponibile).

Tutela della privacy sempre più importante

Le criticità da un punto di vista degli utenti stanno sicuramente nella tutela dei  dati, come del resto in tutto quello che ha anche fare con internet e con la pubblicità sul web (che siano inserzioni su Google, che siano pubblicità su Facebook o che siano messaggi inviati da un’azienda ai propri utenti), in un momento storico in cui sempre più siti internet, server e computer degli utenti sembrano sempre più vulnerabili ad attacchi hacker, a furti di identità e ad una mancata tutela della nostra privacy.



Amazon Prima Garcinia Cambogia

Seguici su Instagram e Youtube

Potrebbero interessarti anche

Top