Moda vegana: outfit estivi cruelty free

Outfit vegani cruelty free

L’estate si avvicina e con essa la voglia di scoprire nuovi look e tendenze. In questo post vi presentiamo qualche outfit estivo per donna “cruelty free”: è possibile conciliare stile ed eleganza ed evitare capi di abbigliamento creati sullo sfruttamento e la sofferenza degli animali?

Molte italiane pensano di sì, a giudicare dall’espansione che lo stile di vita vegano sta avendo nel nostro paese; per queste persone vegan non significa soltanto abitudini alimentari all’insegna dell’eliminazione della carne e relativi derivati animali, ma anche uno stile di vita che, nel modo di vestire, vuole evitare sofferenze ad altri esseri viventi.

Moda vegana: vestire con stile cruelty free

L’abbigliamento vegano e cruelty free è una delle ultime tendenze della moda italiana. Non solo cibo, quindi, ma un vero e proprio stile di vita quello abbracciato da un numero sempre maggiore di persone, che sceglie di vivere all’insegna del rispetto degli animali e dell’ambiente. La moda vegana e cruelty free è in forte espansione e rappresenta una quota di mercato interessante nell’ambito del fashion design, intercettando la domanda che proviene da quelle persone che hanno scelto uno stile di vita che passa dal cibo all’abbigliamento, con sempre maggiore attenzione alle problematiche ambientali (riciclo e riuso dei materiali ad esempio).


LEGGI ANCHE: Produzioni biologiche: cresce il mercato in Sardegna


Tutti i capi e gli accessori (ma anche i prodotti di bellezza e per il makeup) vengono realizzati con materiali alternativi rispetto ai materiali di origine animale, come la pelle o la seta. I processi produttivi, inoltre, rispettano i più stringenti standard per quanto riguarda il rispetto dell’ambiente. Numerose sono le aziende che hanno deciso di produrre capi cruelty free contribuendo, così, a rendere questo mondo più vivibile, pulito e privo di violenza.

3 outfit donna vegan per l’estate

Scopriamo insieme, allora, alcuni outfit cruelty free da donna da sfoggiare in questa primavera/estate 2017.

Outfit casual e cittadino

Questo outfit è pensato per affrontare all’insegna della comodità tutti gli impegni giornalieri senza rinunciare però ad un pizzico di eleganza. Scegliamo un capo vegan e sempre alla moda come il jeans, da abbinare ad una camicetta bianca in cotone biologico, morbida e pratica anche per andare al lavoro. Il cotone è un tessuto naturale e fresco e adatto ad ogni tipo di pelle, anche alle più delicate, essendo un tessuto traspirante.

Possiamo, anche, optare per un pantalone morbido in cotone biologico dai toni caldi, sempre abbinato ad una camicetta o, in alternativa, ad una maglia leggermente fasciante dal tessuto naturale. Per finire scegliamo di indossare delle ballerine basse chiare in tessuto; ne esistono di bellissime e anche in tessuti biodegradabili. E se proprio siete contrarie alle ballerine, perché no, un bel paio di Sneakers nere?

Outfit elegante per serate speciali

Per essere sempre al top e glamour anche nelle serate estive possiamo optare per l’intramontabile tubino. Che sia nero o colorato renderà le nostre serate veramente speciali. Immancabile, ovviamente, una scarpa alta rigorosamente in ecopelle che slanci e valorizzi.


LEGGI ANCHEL’abbigliamento casual, comodo e sicuro esiste


Per il tipo di tessuto, si va dal classico cotone biologico alla seta. Il tubino in seta sarà meno fasciante ma fresco ed elegante. Esiste, infatti, un particolare tipo di seta definita cruelty free, per la cui produzione non vengono utilizzati bachi da seta.

Moda cruelty free anche in spiaggia

Scegliamo per la spiaggia un outfit semplice, composto da pantaloncini in tessuto biologico e da un top leggero e fresco in cotone.

Per le scarpe possiamo optare per dei sandali realizzati in legno provenienti da aziende che fanno dell’ecosostenibilità un punto importante nel loro modo di fare business; è sempre molto importante, per chi decide di abbracciare uno stile di vita “green”, controllare sempre le etichette dei prodotti e la “storia” dell’azienda per assicurarsi che i materiali utilizzati (e le procedure di produzione) siano etiche e prive di sofferenze per tutti gli esseri viventi, animali compresi.



Tags ,
Amazon Prima Garcinia Cambogia

Seguici su Instagram e Youtube

Potrebbero interessarti anche

Top