Primo maggio in Gallura: percorso enogastronomico, musicale e culturale

Programma primo maggio in Gallura

Santa Teresa Gallura apre la sua stagione turistica con due giornate all’insegna del buon cibo, delle degustazioni di vini e birre locali, della musica e dell’intrattenimento a tema. Forte del successo delle due passate edizioni, con diecimila presenze a edizione, l’Associazione CONTRO[e]VENTO propone con grandi novità un evento che vuole promuovere le ricette locali, le piccole produzioni vinicole e artigianali.

Cuore e successo della manifestazione saranno le tante ricette regionali.

Non mancheranno i chjusoni, i ravioli dolci e la zuppa gallurese, i ravioli di carne fritti, la trippa e la spianata con li pulpeddi. Molte anche le ricette di mare ad esaltare i prodotti locali: le ostriche, fregola con aragosta e capra marina, fritture di pesce e dentice alla catalana. Per finire tanti dolci tipici come gli acciuleddi e le formaggelle, seadas e mazza frissa, le frittelle lunghe e il gelato alla birra “rena bianca”.

Stand di degustazione per dieci cantine locali e tre birrifici artigianali espressione del territorio.

La maggioranza delle cantine selezionate privilegia le produzioni naturali, orientate all’estremo rispetto del territorio e alla valorizzazione di vigneti autoctoni.
Ci saranno le piccole cantine a conduzione familiare come le Tenute Faladas di Calangianus, Deperu Holler di Perfugas, la cantina Alba & Spanedda di Sassari, la tenuta Aini di Berchidda e l’azienda agricola ogliastrina Pusole che, in occasione di P.I.G, presenterà il nuovissimo vermentino e il nuovo rosè.

La tenuta Rossini di Laerru è un’azienda a tutto tondo, oltre alla produzione vitivinicola propone conserve, miele, creme spalmabili e prodotti per la bellezza e il benessere.

Un mare divino di Berchidda coniuga tradizione con l’innovazione tecnologica e Vini Murales di Olbia, oltre alla ricca produzione, svolge attività di sommellerie a livello internazionale e si dedica alla formazione degli aspiranti sommelier del territorio.

Infine la cantina Siddura, una cantina relativamente recente con una grande produzione nel cuore della Gallura nel comune di Luogosanto.

Birrifici: Amistade nasce nel 2014 a Chiaramonti nel cuore dell’Anglona, dalla passione del suo fondatore per la birrificazione, Harvest il primo birrificio artigianale di Santa Teresa, e Birrificio Mogorese BAM con le loro produzioni “esplosive”.

Ospite gastronomico di quest’anno sarà Massimo Bosco con un laboratorio sulle tecniche di panificazione tradizionali. Tre volte vice campione del mondo per la pizza in teglia e classica, ha ottenuto il riconoscimento come miglior locale street food della Sardegna nella Guida Gambero Rosso con il suo locale il Bosco a Tempio Pausania. Nel 2016 il suo pane è stato giudicato tra i migliori dieci in Italia.

Anche quest’anno ci saranno le attività tutte dedicate ai bambini all’insegna del recupero delle tradizioni gastronomiche e della creatività manuale.

Lungo il percorso di degustazione stand dedicati all’artigianato, alle produzioni hobbistiche e alle informazioni turistiche sul territorio e sul patrimonio culturale di Santa Teresa Gallura. Concerti, intrattenimento e performance a tema gastronomico accompagneranno questa kermesse organizzata per un pubblico eterogeneo.



Amazon Prima Garcinia Cambogia

Seguici su Instagram e Youtube

Potrebbero interessarti anche

Top