Oristano: i giardini pubblici di via Messina intitolati a Umberto Erriu

Giardini di Oristano intitolati a Umberto Erriu

I giardini pubblici di via Messina saranno intitolati a Umberto Erriu, il carabiniere oristanese ucciso nel 1988 durante uno scontro a fuoco con la banda della “Uno Bianca”.

La cerimonia si svolgerà giovedì 27 aprile, alle 11.00, alla presenza dei familiari di Erriu, del sindaco di Oristano Guido Tendas, delle massime autorità civili, religiose e militari e del Generale Paolo Nardone, Comandante della Legione Carabinieri Sardegna.

Un picchetto d’onore dei carabinieri in alta uniforme e la Banda Santa Cecilia accompagneranno la cerimonia nel corso della quale sarà scoperta una targa ricordo e sarà deposta una corona di fiori. Saranno presenti numerose rappresentanze dell’Arma dei Carabinieri, tra loro anche l’olimpionico Stefano Oppo e alcuni colleghi di Erriu provenienti dal Comando provinciale di Bologna.

Saranno presenti anche alcune scolaresche degli istituti comprensivi 3 e 4. Alcune classi dell’Istituto comprensivo n. 4 hanno lavorato sul progetto “Tracce di memoria”, finalizzato all’educazione alla legalità e incentrato sulla vicenda biografica di Erriu quale spunto per una riflessione educativa etica e civile, con l’obiettivo di contribuire a raccogliere, conservare, valorizzare e divulgare il patrimonio documentale (cartaceo, audio-video e fotografico) sulle tematiche legate a terrorismo, violenza politica e criminalità organizzata, nell’ambito della “Rete degli archivi per non dimenticare”.

L’intitolazione di uno spazio pubblico a Umberto Erriu era stata deliberata all’unanimità dal Consiglio comunale di Oristano approvando una proposta di ordine del giorno del consigliere Mauro Solinas. L’indicazione era quella di un’area del quartiere del Sacro Cuore dove Erriu era cresciuto, e ancora oggi risiede la famiglia, e dove si trova il campo di atletica nel quale si era formato sportivamente.

La Giunta Tendas ha quindi deliberato l’intitolazione dall’area verde all’incrocio tra via Messina e via Venezia e la sistemazione di una targa che recita: “Giardini Umberto (1964 – 1988) Carabiniere – Medaglia d’Oro al Valor Civile – Fedele al suo compito, servì generosamente l’Italia, immolando la sua giovane esistenza”.

Chi era Umberto Erriu

Carabiniere Medaglia d’oro al valor civile, nato a Oristano il 21 gennaio 1964 – deceduto il 20 aprile 1988.

Alla sua memoria è intitolata, dal 31 maggio 2010, la Caserma sede del Comando Compagnia e Stazione Carabinieri di Molinella (BO).

Fu insignito della Medaglia d’Oro al Valor Civile “alla memoria” con la seguente motivazione: “Capo pattuglia automontata mentre si apprestava, insieme ad un collega, al controllo degli occupanti un’autovettura in sosta, veniva fatto segno ad improvvisa azione di fuoco. Benché gravemente ferito, tentava di reagire con le armi in dotazione ma, ormai privo di forze, si accasciava al suolo, immolando la sua giovane esistenza”.



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top