Supporti tv, ecco a cosa servono e le diverse tipologie in commercio

Come scegliere i supporti tv

Un tempo quando si acquistava un televisore ci si chiedeva dove poterlo posizionare in quanto, date le dimensioni, risultava essere molto spesso davvero ingombrante. Si optava quindi per la scelta di tavolini in grado di supportare la televisione in questione oppure di alcuni mobili che spesso in realtà erano stati acquistati per altro.

Questi problemi però appartengono fortunatamente al passato, poiché le vecchie e ingombranti televisioni sono state sostituite oggi da bellissime tv a schermo piatto, che possono essere viste da qualsiasi angolazione e che ci permettono di risparmiare spazio in quanto molto meno ingombranti rispetto alle vecchie tv. Le nuove televisioni infatti è raro che vengano poggiate su mobiletti, perché la maggior parte delle persone decide di sfruttare la comodità data dalle apposite staffe ideate, appunto, per supportare tali televisioni che, grazie ai supporti, andranno posizionate direttamente a parete quasi come fossero dei quadri.


LEGGI ANCHE: Cos’è e come funziona l’internet streaming


In molti sono ancora però molto scettici sulla reale funzionalità di questi supporti televisione e la preoccupazione è proprio quella dovuta al dubbio sulla resistenza o meno del supporto e quindi sulla sicurezza del televisore che, in caso di supporto inadeguato, potrebbe rischiare di cadere. A tal proposito è opportuno sottolineare che per prima cosa bisogna scegliere, tra le varie tipologie di staffe per tv, quella che sia idonea alla vostra televisione, tenendo conto quindi delle dimensioni e dei pollici, e soprattutto dopo aver scelto il giusto supporto è importante che questo venga fissato bene a parete.


LEGGI ANCHE: Come vedere le partite online con Sky Go


Parlando in generale di questi fantastici supporti tv ecco che è opportuno effettuare una distinzione tra supporti da soffitto, che appunto andranno posizionati al soffitto facendo in modo che il televisore sia in una posizione centrale e attiri l’attenzione, e supporti da tv a parete che invece vi permetteranno di collocare la tv all’altezza che ritenete più giusta per avere una visuale perfetta.

Tra i supporti da parete e da soffitto vi troviamo le staffe fisse e le staffe estensibili e quest’ultime, come lo stesso termine riferisce, hanno dei bracci snodabili che ci consentono di orientare la tv a seconda di quelle che sono le nostre esigenze; e poi ancora esistono le staffe motorizzate il cui movimento del braccio può essere gestito a distanza grazie ad un telecomando, senza la necessità di doversi per forza alzare dal divano quando si sta comodamente guardando la tv. Esistono poi dei supporti tv da pavimento fissi oppure mobili, ed in questo modo eviterete di fare dei buchi sulle pareti.



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top