Orologi Citizen, tra passato e innovazione

Orologi Citizen

Pochi mesi fa la Citizen, la storica azienda di orologi di Tokyo, ha annunciato il suo ingresso nel mondo degli smart watch, promettendo agli appassionati un modello che avrebbe portato originalità e unicità al mercato. Le premesse sono state mantenute e, grazie ad una mirata campagna di pubblicizzazione del prodotto, la Citizen ha registrato ben diecimila prenotazioni di quello che si annuncia come un incredibile successo di mercato, soprattutto grazie all’incredibile cura dei dettagli e delle componenti elettroniche tipiche del marchio del sol levante.

Uno smartwatch “Eco”

I più esperti lo sanno, e i redattori di recensioniorologi, il blog più aggiornato sul settore in Italia, lo conferma: gli orologi Citizen sono famosi soprattutto per la serie “Eco Green”, una linea da polso dotati di una tecnologia capace di caricarsi autonomamente grazie alla luce, sia essa solare, artificiale o addirittura fioca. La grandissima novità che l’azienda giapponese offrirà sarà proprio questa: uno smartwatch in grado di caricarsi da solo grazie alla luce e alla tecnologia che fa funzionare i modelli Eco Green. Insomma, non avremo solo uno smartwatch in grado di compiere le normali attività di organizer proprie di ogni modello della categoria come la lettura mail e messaggi grazie alla sincronizzazione con smartphone, calendario, agenda, ma dovremo praticamente dimenticarci di caricarlo, visto che penserà a tutto lui, grazie alla tecnologia che da molti anni caratterizza i modelli del marchio giapponese. Una vera e propria novità in questo campo, per non dire un’assoluta esclusiva, che da qui a pochi mesi farà la sua comparsa sui mercati di tutto il mondo.

Smartwatch Citizen Eco-Drive

Eco-Drive

Non solo “smart”, le novità classiche, ma non troppo

Dopo l’annuncio in grande stile avvenuto al BaselWorld 2016, Citizen ha riscontrato un ottimo andamento nelle vendite di Ambiluna, un modello elegantissimo e di grande bellezza, pensato per il pubblico femminile. Luce pura, eleganza e candore sono ciò che meglio definiscono questo modello dal tratto leggero e sofisticato: la scelta dei colori, del cinturino (realizzato appositamente per questo orologio da una famosa casa di moda di Kyoto) e dei materiali utilizzati nella costruzione del modello stesso, sottolineano una ricerca della bellezza a partire dalla semplicità propria di casa Citizen che però rende questo orologio una vera e propria “roccia” grazie alla cassa quattro volte più forte dell’acciaio inossidabile. Insomma, candore e purezza, ma anche affidabilità e resistenza, oltre che alla tecnologia Eco Green, che permette a questo orologio di avere una carica praticamente continua e inesauribile.

Orologio Citizen Ambiluna

Ambiluna

Eco Drive-One, il più sottile del suo genere

Sempre al BaselWorld Citizen ha presentato un’altra novità per la linea Eco-Green: il Drive-One, che con la cassa spessa solo 3 millimetri, è l’orologio con carica luce più sottile del mondo. Il modello è stato pensato per celebrare il quarantesimo anniversario dal lancio della tecnologia Eco sul mercato e, per questo, incarna perfettamente lo stile della casa giapponese: ricerca costante di innovazione e miglioramento, senza dimenticare la perfezione tecnica e stilistica che, nel corso degli anni, ha reso la Citizen una vera e propria istituzione nel mondo dell’orologeria.

Orologio Citizen Drive-One

Drive-One



Potrebbero interessarti anche

Top