Matteo Renzi a Sassari: l’incontro con la Dinamo Banco di Sardegna

Matteo Renzi incontra la Dinamo Sassari

Un incontro istituzionale importante, con la più alta carica del governo. Questo pomeriggio la Dinamo Sassari ha incontrato il presidente del Consiglio Matteo Renzi, in Sardegna per impegni istituzionali e in visita ufficiale in città.

La squadra, accompagnata dal presidente biancoblu Stefano Sardara, dal vice presidente Gianmario Dettori, dal coach Federico Pasquini e dagli assistant Paolo Citrini e Giacomo Baioni, ha incontrato il primo ministro sul palco del Teatro Verdi di via Politeama. Il presidente del Consiglio ha accolto con grande calore i giganti: all’indomani della vittoria dello scudetto, che aveva sigillato lo storico triplete della stagione 2014/2015, Renzi aveva twittato al club le sue congratulazioni.

“Voi siete l’esempio che i progetti ambiziosi se portati avanti con cura e competenza possono crescere ed evolversi”, ha detto il presidente Renzi. Il numero uno biancoblu Stefano Sardara gli ha consegnato la canotta da gioco con la scritta “Matteo”, con i Giganti di Mont’e Prama sulle spalle, e il calendario ufficiale Dinamo Island 2017.

Il primo ministro ha fatto il suo personale in bocca al lupo alla squadra per il prosieguo del campionato e della Basketball Champions League. “I risultati raggiunti con sforzo e passione sono lo stimolo per fare bene e non arrendersi mai. In bocca al lupo per questa nuova stagione, non perdete mai questo spirito”, ha concluso Renzi.

I giocatori molto emozionati hanno salutato con cordialità il presidente del Consiglio e, prima delle foto di rito, con il sindaco di Sassari Nicola Sanna, il presidente della Regione Sardegna Francesco Pigliaru e il presidente del Consiglio regionale Gianfranco Ganau, hanno scambiato un paio di battute con il capo del Governo. Tatu Ebeling, il più piccolo della squadra, ha chiesto di scattare un selfie e Matteo Renzi si è prestato divertito.



Potrebbero interessarti anche

Top