Alcuni trucchi e consigli per aumentare visualizzazioni Youtube

Come aumentare visualizzazioni Youtube

Oggi vi vogliamo parlare di come i grandi artisti utilizzano Youtube e come fanno ad aumentare massivamente e drasticamente le proprie visite sul più famoso sito di video al mondo usando 3 trucchi, consigli e linee guida che in molti conoscono ma che in pochi applicano al proprio canale.

Quello che leggerete non è un articolo informativo ma più che altro una traccia da seguire per emulare molti cantanti, diciamo che si tratta di un articolo post-it utilissimo per voi per ricordarsi di tutti quegli elementi da tenere in considerazione ogni volta che si vuole aumentare le visualizzazioni e le iscrizioni ad un canale Youtube.

Vediamo insieme quali passaggi è importante seguire per aumentare il numero di visite e di iscritti a Youtube

Prima di tutto ricordatevi che il problema non è il semplice realizzare un video musicale bellino, breve, in hd e divertente per far sì che si raggiunga un certo numero di visualizzazioni. Se rispondono a determinate caratteristiche, anche i video un po’ più lunghi – e magari noiosi per qualcuno – vanno benissimo per chi cerca informazioni su un determinato argomento, ma l’importante è creare engagement con l’utente o il consumatore finale.

Se vendo rasaerba sarebbe interessante realizzare un video dove mostro come taglia l’erba l’ultimo modello tecnologico in vendita nel mio negozio. Mi interessa che quel video venga quindi visualizzato dagli appassionati di giardinaggio o da giardinieri alla ricerca di strumenti che rendano il lavoro più facile da svolgere, ma se vendo musica mi interessa che sia il grande pubblico a seguire il mio canale ed ascoltare i miei brani.

Ecco perché dicevo che non è il semplice “realizzare video”, bisogna raggiungere un obiettivo tramite quel video, che può essere l’aumento della brand awareness, il fornire tutorial specifici oppure diventare seguiti e popolari come cantanti.

Ho quindi raccolto tre punti importanti da tenere in considerazione per qualsiasi canale Youtube:

1. Fornisci tutte le informazioni necessarie e stimola la curiosità

La Home page è il biglietto da visita del canale, deve quindi essere ben curata: dalla copertina alle informazioni sull’attività e i link di contatto. In particolare, scegliete una immagine di copertina adeguata che presenti in modo chiaro cosa fate e chi siete, deve essere un vero e proprio spot pubblicitario. Un buon esempio può essere quella di Vasco Rossi.

Nella sezione informazioni potete scegliere quali link inserire e il consiglio è di inserire quelli che portano alle pagine del sito più strategiche. Nel caso della Apple per esempio, il fatto di non inserire alcun link potrebbe essere un’occasione sprecata. Certo, per loro non lo è più di tanto, ma è solo per farvi capire cosa voi NON dovete fare.

2. Quante visite per cominciare?

Vuoi informare, divertire oppure istruire il tuo pubblico? Identificare l’obiettivo e stabilire delle linee guida valide per tutti i video che andrai a pubblicare ti permette di focalizzare in modo preciso cosa vuoi comunicare agli utenti attraverso il canale, ma sappi che se un video parte gia da un numero alto è piu facile che venga seguito, è piu facile che compaia sulle ricerche interne di Youtube ed è piu facile che aumenti spontaneamente visite. Un video che viene presentato ed ha 1/2 visite o poche decine, anche se può sembrare normale perché una volta che un video si carica ovviamente parte con il contatore che segna zero, non salirà rapidamente come un altro video.

Youtube ha un sistema interno che premia i video che una volta che sono stati caricati ricevono 100.000 e più visite nell’arco di pochi giorni, perciò come fare per scattare tra i big? Facile, o meglio… si può fare! Per prima cosa preparati a fare letteralmente scoppiare di visite il tuo contatore, poi appena il video è online condividilo su tutti i tuoi canali, ed invialo a tutti i tuoi amici chiedendo di fare lo stesso; dopodiché ricordati di chiedere a tutti di commentare il video. Se riesci ad arrivare sopra le 100.000 visual nell’arco dei primi 3 giorni il gioco è praticamente fatto, il video diventerà quasi sicuramente virale.

3. A cosa devo prestare attenzione per ultimo punto?

Alla descrizione. Crea una descrizione al video che sia adeguata e che preveda le Keywords corrette. Ricordati inoltre di inserire delle call to action utilizzando Bitly o altri riduttori, e di monitorare le reazioni valutando i click ricevuti, sono importanti e ti permettono di vedere dove si dirigono i visitatori del video; magari acquisteranno il brano su iTunes oppure visiteranno il tuo sito, ma se non li tracci non lo saprai mai.

Bene, tre punti chiave da seguire ogni volta che si vuole aprire o migliorare un canale Youtube per ottenere maggiori visualizzazioni e iscrizioni.

Carlo Spina




Potrebbero interessarti anche

Top