Cosa sono e come funzionano i bitcoin

Come guadagnare con bitcoin

Dopo avervi spiegato cosa sono le opzioni binarie e come funziona il forex trading, rimaniamo nel mondo della finanza per parlare di un altro argomento che riscuote sempre di più l’interesse generale: come guadagnare con i bitcoin. Prima di provare a dare una risposta a questo interrogativo, però, cerchiamo di capire in primo luogo cosa sono i bitcoin e come funzionano.

Creata nel 2009 da un informatico giapponese – di cui conosciamo soltanto lo pseudonimo, Satoshi Nakamoto – il bitcoin è una moneta elettronica, che esiste esclusivamente in forma virtuale. L’idea che sta alla base della sua invenzione è quella di creare una nuova valuta, gestita con un meccanismo peer to peer, che consenta di effettuare pagamenti elettronici a livello globale, garantendo contemporaneamente sicurezza, affidabilità e privacy totale. Il bitcoin è infatti una moneta indipendente da qualunque genere di autorità che, al contrario del denaro reale, non è gestita da una banca centrale e non viene influenzata dall’andamento dei vari mercati finanziari.

Come guadagnare con i bitcoin

Ma come funzionano concretamente i bitcoin? Per prima cosa è necessario scaricare sul proprio computer un client (il software ufficiale è open source) che gestisca tutte le transazioni, sfruttando un database distribuito tra i computer degli utenti e accessibile a chiunque. Solo dopo essere entrati a far parte di questa gigantesca rete peer to peer (in modo assolutamente anonimo), sarà possibile creare un portafoglio digitale (chiamato wallet) in cui verranno salvati i bitcoin che serviranno per effettuare transazioni e acquisti.

A questo punto vi starete però chiedendo come generare e, soprattutto, come guadagnare con bitcoin. L’operazione attraverso la quale è possibile ottenere bitcoin si chiama mining: un’attività che permette, mediante l’uso della potenza di calcolo, di decriptare gli algoritmi alla base del bitcoin per generarne di nuovi. Ne consegue però che per servirsi di questo strumento è necessario possedere un hardware estremamente potente e il processo risulterebbe essere comunque piuttosto lento.

Il modo migliore per procurarsi bitcoin è perciò comprarli da chi ne è già in possesso. Una volta procurata la moneta virtuale è possibile poi utilizzarla sia per fare acquisti che per trarre beneficio dalla loro quotazione. Sono sempre di più infatti le persone che decidono di fare trading con i bitcoin e guadagnare da un’attività speculativa a breve termine.

Il trading di bitcoin può dare risultati economici positivi e portare profitti molto elevati. È chiaro però che per guadagnare con bitcoin è necessario affidarsi a broker e piattaforme online sicure, oneste e autorizzate dalla CONSOB; ma soprattutto bisogna studiare i fondamenti teorici del trading e fare tanta esperienza.



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top