Cibi afrodisiaci: elenco e caratteristiche per preparare una cena romantica

cibi afrodisiaci

Secondo alcune ricerche, possiamo citare ad esempio quella condotta negli Stati Uniti dall’associazione Food and Drug Administration (FDA), non esiste una cosa come un afrodisiaco.

Ma la storia racconta un epilogo diverso.

Nel corso dei secoli, infatti, alcuni dei cibi più buoni del mondo sono stati etichettati come afrodisiaci. Alcuni di questi alimenti hanno in realtà poco di afrodisiaco, ma hanno avuto la capacità si suggestionare la gente perché provengono da luoghi lontani.

Molti di essi in bocca suscitano sapori o emozioni per così dire sensuali. Alcuni alimenti sono capaci di aumentare la temperatura corporea e quindi il grado di eccitamento.

E altri hanno persino la capacità di fare le labbra di chi li mangia più gonfie per prestarsi meglio alla morbidezza del baciare.

Soprattutto, la scienza moderna ci ha aiutato a capire che, oltre alla capacità di avere dei gusti eccezionali sulla nostra lingua e far provare una minore inibizione, la maggior parte di questi prodotti ha un effetto nutrizionale positivo provato sul corpo.

Molti offrono davvero un’energia extra per una notte di passione. Alcuni sostengono sia il nostro sistema che scatena sentimenti di amore o di eccitazione sessuale, e questi cibi in realtà siano solamente degli acceleratori.

Molti studi devono essere ancora fatti, ma ad ogni modo sono cibi che contribuiscono ad aumentare il flusso di sangue.

Altri studi notano come i cibi afrodisiaci offrano ottimi nutrienti per sostenere la produzione di ormoni sessuali.

Quindi, esistono realmente gli afrodisiaci?

Continuiamo nella lettura di questo articolo. È stato creato per chiarezza un elenco di questi cibi con i ‘super poteri’. Viste le loro caratteristiche, sono alimenti che vanno consumati in coppia. Consigliamo di gustarli in una cena romantica per fare colpo su una ragazza che ci piace.

Ostriche

Uno degli afrodisiaci più noti, le ostriche sono ad alto contenuto di zinco e hanno la reputazione di essere tra i cibi migliori per l’amore e la fertilità. Diversi ricercatori hanno recentemente scoperto che le ostriche contengono aminoacidi che attivano la produzione di ormoni sessuali.

Peperoncino

Questa spezia tonificante ha una reputazione esotica e un colore rosso brillante, che potrebbe essere il motivo per il quale, durante il corso dei secoli, è stato considerato un afrodisiaco e un simbolo di amore passionale.

Ma oltre alla sua tradizione c’è un sostegno scientifico a dimostrarlo.

Molto peperoncino è in grado di stimolare endorfina – un neuro trasmettitore prodotto dal cervello che agendo sul sistema nervoso può provocare uno stato di grande euforia oppure grande eccitamento – e accelerare la frequenza cardiaca.

Proprio durante l’orgasmo il corpo infatti produce endorfina.

Può provocare come è noto anche un aumento della sudorazione, che poi è la stessa sensazione e lo stesso processo che avviene quando si è eccitati.

Avocado

Potrebbe essere la sensuale forma di pera, o il ricco sapore del frutto, che ha portato la sua reputazione di cibo afrodisiaco quasi nella leggenda.

L’avocado infatti è così afrodisiaco sin già nel lontano regno degli Aztechi.

Mentre sono ancora in corso diversi studi su quanto il frutto apporti benefici a livello afrodisiaco, è sicuro che gli alti livelli di vitamina E al suo interno potrebbero aiutare a mantenere viva la scintilla.

In particolare la vitamina E è fondamentale per ringiovanire il livello di vigore ed energia del corpo e della mente.

Cioccolato

Il cioccolato è davvero molto sensuale. Dal suo gusto al suo aroma, è stato già ampiamente dimostrato che il cioccolato fondente può causare un picco di dopamina, che induce sensazioni di piacere.

Banane

Con la loro forma fallica le banane hanno già l’aspetto di un cibo di benessere.

Ma contengono anche bromelina, un’enzima che si dice inneschi la produzione di testosterone, oltre che di potassio e vitamina B. Ottimi quindi i livelli di energia promossi da questo frutto per le emozioni.

Miele

Il miele è creato attraverso l’impollinazione ed è quindi forse l’elemento che più di ogni altro è il simbolo della procreazione. Basti pensare anche che, in realtà, la parola ‘luna di miele’ ha preso proprio il nome da questo ingrediente così dolce e sensuale.

Un cucchiaio di miele al giorno potrebbe davvero fare la differenza sotto le coperte.

Coffee

Gli italiani sono i maestri in questo. La caffeina nel caffè è uno stimolante che alza la frequenza cardiaca e rende il flusso di sangue più forte.
Anche uno studio condotto sui ratti di femmina ha suggerito che il caffè potrebbe aumentare il desiderio delle donne.

Anguria

Questo spesso è un elemento sottovalutato quando si parla di cibi afrodisiaci. Secondo diverse ricerche questo frutto ricco di acqua e zuccheri può avere un effetto Viagra sul corpo, in grado di rilassare i vasi sanguigni e migliorare la circolazione.

Pinoli

Ad alto contenuto di zinco energizzante, che è stato collegato a un sano desiderio sessuale, i pinoli sono anche considerati afrodisiaci a causa dello sforzo e della pazienza richiesta per procurarsi queste piccole gemme di bontà dalle pigne.

Fare un pesto con pinoli, basilico e olio d’oliva pare sia di grande aiuto per le prestazioni dei maschietti.

Rucola

Secondo alcune riviste di settore, questa pianta piccante è stata documentata come elemento afrodisiaco fin dal primo secolo d.C.

I minerali e gli antiossidanti si trovano in verdure con foglie verde scuro come la rucola, appunto, e hanno dimostrato anche di rallentare tutti i contaminanti ambientali – come tutti i prodotti chimici derivanti dal semplice inquinamento – che potrebbero danneggiare negativamente la libido.

Olio d’oliva

Ricchi di antiossidanti, le olive e l’olio sono stati utilizzati per secoli per la salute. I greci credevano, a buona ragione, che l’uomo diventasse più virile quando ne faceva largo uso e consumo.

L’olio d’oliva, va ricordato, è una buona fonte di grassi monoinsaturi e polinsaturi, che sono fondamentali per avere un cuore sano, oltre che un flusso di sangue ed ormoni adeguato.

Fichi

Utilizzato da Adamo ed Eva nel giardino dell’Eden, il fico simboleggia paradossalmente sia la sessualità (il frutto maturo con i suoi semi bene evidenti che rappresentano la fertilità) sia la pudicizia (la foglia di fico con cui Eva ed Adamo coprono le loro parti intime).

La loro caratteristica fondamentale? Sono pieni di potassio e hanno una potenza antiossidante.



Tags

Potrebbero interessarti anche

Top