Mondo Ichnusa 2016: ultimi preparativi a Torre Grande per la nuova edizione del festival

preparativi mondo ichnusa 2016

Trasporti pubblici, parcheggi, nuova disciplina del traffico, igiene ambientale, servizio d’ordine. Il Comune di Oristano sta mettendo a punto la complessa macchina organizzativa che ruota intorno a Mondo Ichnusa.
Venerdì 22 e sabato 23 luglio, a Torre Grande, si attendono ancora una volta decine di migliaia di persone per assistere alle attese esibizioni di Salmo e Max Pezzali e degli altri artisti (Tamurita e Train To Roots il 22 luglio Madh e I Ministri il 23 luglio). Saranno due giorni ricchi di musica e spettacolo, emozioni e sorprese. Le misure adottate per accogliere i 100 mila spettatori delle ultime edizioni si sono rivelate appropriate. Una macchina organizzativa oliata che quest’anno sarà riproposta con pochi correttivi affinché tutto si svolga al meglio.

Le principali disposizioni per Mondo Ichnusa 2016

“Anche quest’anno invitiamo tutti a utilizzare i mezzi pubblici – dicono il sindaco Guido Tendas e l’assessore Emilio Naitza –. Gli autobus sono il mezzo più veloce, comodo e sicuro per raggiungere Torre Grande così come le distanze modeste tra la città e Torre Grande consentono un agevole utilizzo delle biciclette. La raccomandazione è di limitare l’uso dell’auto privata per non rimanere incolonnati tra Oristano e Torre Grande”.

Trasporti

L’ARST garantisce i bus-navetta di collegamento tra Oristano e Santa Giusta e Torre Grande che effettueranno i trasporti (senza fermate intermedie) all’andata dalle 18.30 alle 22.30 e al ritorno dalle 00.30 alle 3.30 da Torre Grande. I punti di raccolta dei passeggeri saranno posizionati a Santa Giusta nel parcheggio del Centro commerciale Mirella a ridosso della Strada Statale 131, a Oristano nella stazione ARST di via Cagliari e nella via Lussu (pressi Provincia). Un altro bus-navetta opererà (senza fermate intermedie) da Piazza della Torre al Porticciolo turistico. Il servizio di trasporto pubblico urbano verso Torre Grande effettuerà le normali corse senza modifiche fino alle 18.30. I biglietti per le navette (costo 3 euro valevoli andata e ritorno) sono in vendita a Oristano presso la biglietteria ARST di via Cagliari, a Sassari nel punto vendita ARST della stazione ferroviaria, a Cagliari nella stazione ARST di Piazza Matteotti.

Viabilità

Per favorire l’afflusso e il deflusso del pubblico sono state previste numerose misure. La Polizia locale ha disposto il posizionamento di numerose torri faro per illuminare i tratti di strada più bui e favorire il passaggio in sicurezza dei pedoni. Si cercherà di promuovere l’utilizzo delle biciclette con servizi di noleggio e appositi parcheggi in diversi punti di Torre Grande.

Queste le modifiche alla circolazione

– via Millelire: dalla Torre al Porticciolo turistico, divieto di circolazione e sosta con rimozione dei veicoli in sosta vietata (via preferenziale per i veicoli di soccorso);
– piazza della Torre: divieto di sosta con rimozione dei veicoli in sosta vietata (la piazza dovrà essere lasciata libera per le manovre dei bus e per il transito dei veicoli di soccorso);
– strade laterali alle vie Millelire e dei Pescatori: divieto di circolazione e sosta con rimozione dei veicoli (via dei Pescatori potrà essere utilizzata da veicoli a servizio dei portatori di handicap che avranno a disposizione spazi di sosta riservata);
– via Bottego: per consentire il deflusso dei veicoli a fine manifestazione inversione del senso unico di circolazione con direzione di marcia consentita da via Marco Polo verso via Duca degli Abruzzi;
– vie Marco Polo, La Spezia, Aspromonte e Bottego: per agevolare l’uscita dei veicoli dalle aree di sosta divieto di sosta con rimozione dei veicoli;
– via Duca degli Abruzzi: per il deflusso dei veicoli senso unico di circolazione con direzione consentita da via del Pontile verso la strada Provinciale n.2;
– via Stella Maris: accesso consentito ai residenti lato destro mare (se autorizzati) per raggiungere le strade non interessate dai divieti di sosta; all’intersezione con la via Tommaseo accesso consentito ai residenti lato sinistro mare (se autorizzati) per raggiungere le strade non interessate dai divieti di sosta; accesso per il parcheggio sterrato dietro la Chiesa (motocicli e veicoli stampa) con uscita obbligatoria nella SP 1 direzione Cabras; la via sarà utilizzata per dai camion bar;
– via Della Pineta: accesso consentito sino al parcheggio sterrato con uscita obbligatoria nella via Bottego in direzione via Duca degli Abruzzi;
– Strada provinciale 1: dalla Torre al bivio di Cabras chiusura al traffico con esclusione bus e veicoli di soccorso (tratto destinato a viabilità di servizio e emergenza);
– Strada provinciale 2 (ex strada consortile): senso unico di circolazione con direzione di marcia consentita dall’intersezione con la via Stella Maris verso lo Spinnaker-Pontile.

Parcheggi

Particolare attenzione è stata dedicata al sistema dei parcheggi gratuiti.

Torre Grande

– area sterrata tra vie Della Pineta, Bottego e Tennis Club (accesso via Stella Maris): 2.500 veicoli;
– area sterrata dietro la chiesa (accesso da via Stella Maris) destinata ai motocicli, ai veicoli stampa e bus navetta: capienza, 50 biciclette, 100 auto e 300 moto;
– aree sterrate in prossimità del campeggio Spinnaker (accesso dalla ex strada consortile e uscita verso la SP2): capienza circa 500 veicoli;
– parcheggi vari (residenti) sono presenti nelle strade non interessate alla manifestazione;
– all’ingresso di Torre Grande sarà attiva l’area sosta per circa 40 camper;

Oristano

Dai 3000 posti auto di Oristano si potrà raggiungere Torre Grande con bus navetta e chi lo volesse a piedi o in bicicletta attraverso la pista ciclopedonale (6 km dal centro città). Questi i parcheggi: via Lussu (300), Tribunale (130), via Carducci (204 a pagamento), viale Repubblica (373), via Campania (220), sterrato Inps (300), palazzi finanziari San Nicola (180), via Umbria (200), via Sardegna (55), via Lazio (90), via Lombardia (65), via Tirso (78), via Canepa (97), via Puccini (32), via Cimarosa (30), via Bellini (55), via Solferino (62), via Manzoni (50), piazza San Martino (70), via Rockfeller (8), via Ibba Campo Tharros (10), via Deledda (50), via Diaz (60), via San Francesco (23), via Mariano IV (75), via Tirso (89), via Petri (73).

Ambiente

Il Comune di Oristano provvederà a garantire il pronto ripristino dell’area concerti e della località marina attraverso l’impiego di una cinquantina di operatori. Gli addetti comunali, quelli della Oristano servizi, della società cooperativa Formula ambiente a partire dalle 3 del mattino inizieranno la pulizia dell’area del concerto e dalle 5 quella della spiaggia. Saranno posizionati 100 cassonetti per la raccolta differenziata e potenziati i mezzi di raccolta. Non sarà consentito l’accesso all’area dello spettacolo con bottiglie e bicchieri di vetro che dovranno essere gettati negli appositi contenitori.

Servizio d’ordine

Più di 350 addetti vigileranno sul perfetto svolgimento della manifestazione. La polizia locale garantirà una cinquantina di operatori, 80 i volontari in servizio per i parcheggi, la viabilità, i trasporti, l’assistenza nell’area dello spettacolo e il servizio antincendio, una cinquantina gli addetti al servizio ambiente. In più saranno attivi tutti i servizi d’ordine delle altre forze di polizia e di soccorso e 150 dell’organizzazione di Pielle.

Bevande alcoliche e contenitori in vetro

Un’ordinanza del Sindaco vieta a Torre Grande la vendita per asporto e la somministrazione di bevande contenute in bottiglie o contenitori di vetro dalle ore 14 del 22 luglio alle 8 del 24 luglio. Divieto di bevande alcoliche nell’intero territorio comunale dalle 2 alle 8 del 23 e del 24 luglio. Nell’intero territorio comunale tutte le attività di somministrazione di alimenti e bevande, compresi gli autobar, dovranno chiudere tra le 3 e le 6.30 del 23 e del 24 luglio. La sanzione amministrativa per i trasgressori (salvo che non si verifichino violazioni più gravi) va dai 25 ai 500 euro.

Ospitalità

Nell’area del concerto sarà presenti più punti di primo soccorso e i servizi igienici, saranno potenziati i servizi a disposizione del pubblico con punti di ristorazione dove oltre alla birra Ichnusa saranno serviti pesci, dolci, panini e bevande. Una tribuna sarà a disposizione dei disabili. Un’area sarà dedicata alla sensibilizzazione sul consumo responsabile.



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top