Tre idee per degli antipasti divertenti e originali

idee e ricette per antipasti

L’antipasto è la prima portata che viene servita e spesso, per le cene in casa, si tende a ripetere sempre il solito giro di piatti, spesso perché sono semplici da preparare o perché ci vengono bene.
In questo articolo vi proponiamo un’insolita tipologia di antipasto pensato per stupire il palato e gli occhi dei vostri commensali. Gli antipasti divertenti infatti oltre ad essere buoni e gustosi sono molto curati anche nell’estetica e nella composizione e vanno a ricreare scene o animali in modo da incuriosire anche i più piccoli invogliandoli a sperimentare nuovi cibi e diversi accostamenti, sul sito della Galbani potrete trovare tantissime idee di antipasti originali e divertenti.
Per voi oggi abbiamo selezionato 3 antipasti molto semplici in cui il trucco consiste essenzialmente in due passaggi principali: utilizzare ingredienti di qualità e munirsi di pazienza.

Funghetti di Caprese – ingredienti per 16 pezzi:

  • 8 bocconcini di mozzarelle di bufala
  • 8 pomodori tondi di pachino
  • maionese in tubetto
  • insalata a piacere a foglia piccola (rucola, valeriana, gentilina…)
  • sale e pepe
  • olio

Iniziate lavando e tagliando a metà i pomodorini, dopodiché disponete in un piatto da portata le foglie di insalata precedentemente lavate, asciugate e leggermente condite. A questo punto tagliate a metà i bocconcini di mozzarella e disponeteli nel piatto sopra l’insalata. Adagiatevi sopra i mezzi pomodorini che andranno a costituire la testa del fungo. In teoria il piatto potrebbe essere pronto, ma se volete dare quel tocco in più alla vista e al palato potrete punteggiare i pomodorini con il tubetto di maionese creando così un perfetto scenario di sottobosco.

Lumachine di frittata – ingredienti per 16 pezzi:

  • 10 uova grandi
  • noce moscata quanto basta
  • un ciuffo di prezzemolo da tritare
  • sale
  • 8 fette di prosciutto cotto tagliato fine
  • 10 fette di fontina
  • 1 carota piccola
  • semi di papavero nero
  • 8 wurstel piccoli

Per prima cosa è necessario rompere le uova in una ciotola, sbatterle leggermente e aggiungere il prezzemolo tritato, la noce moscata, un pizzico di sale e il formaggio grattugiato. Amalgamate bene il composto con una frusta e disponete il tutto in due teglie rettangolari di circa 30×20 cm, dopo averle foderate di carta da forno leggermente bagnata e strizzata. Cuocete la frittata in forno statico precedentemente riscaldato a 200° C per circa 20 minuti.
Una volta cotta sfornatele e ricopritele con della pellicola trasparente in modo tale da farle raffreddare senza perdere l’umidità e quindi la morbidezza. Una volta fredde, farcite con il prosciutto cotto e la fontina a fette e arrotolate le frittate partendo da uno dei due lati corti. A questo punto avvolgetele nella pellicola trasparente e lasciate riposare per 30 minuti in frigo. Passato il tempo di riposo tagliate il rotolo a fette di 2 cm in modo da ricavare 16 “gusci di lumaca”. Nel frattempo scottate i wurstel a fuoco dolce e tagliateli a metà con un taglio obliquo. Questo sarà il corpo della lumaca che andrete a fissare al guscio grazie ad uno stecchino da denti inserito nel wurstel. Potrete infine decorare ulteriormente facendo con uno stuzzicadenti due buchini per le cornette fatte con la carota tagliata a julienne e due per gli occhi ottenuti coi semi di papavero.

Gufo di tramezzini – ingredienti per 16 pezzi:

  • 16 fette di pane per tramezzini (di solito dividendole a metà si ottengono due quadrati)
  • 250 gr di tonno sgocciolato
  • maionese q.b.
  • 3 cucchiaini di capperi sotto sale
  • 6 uova sode
  • olive nere denocciolate tagliate a rondelle
  • uno zucchino piccolo

Tagliate a fettine le uova sode per ricavarne 32 occhi. Dopodiché sminuzzate il tonno e lavoratelo con la maionese, le parti di uova rimaste e i capperi sottosale sciacquati e tritati finemente. Realizzate dei tramezzini quadrati cospargendo le fette di pane con il composto ottenuto e poi passate alla decorazione.
Posizionate le 2 rondelle di uova per ogni tramezzino e sopra adagiatevi 2 olive nere in modo da formare gli occhi del gufo. Nella parte opposta, posizionate due mezze rondelle di olive per disegnare le zampe ed infine ai lati due fette finissime di zucchino per le ali.



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top