Bandiera Blu: esperienze sarde a confronto per un percorso comune

bandiera blu 2016 oristano

“Bandiera Blu – Esperienze sarde a confronto per un percorso comune”. È il titolo della tavola rotonda organizzata dal Comune di Oristano per sabato 18 giugno, alle 10.00, nella piazza della Torre di Torre Grande.

A coordinare i lavori sarà Donatella Bianchi, Presidente del WWF Italia, giornalista, scrittrice e conduttrice televisiva di Linea blu. Toccherà a lei trovare il filo conduttore delle esperienze dei comuni sardi che nel 2016 hanno ottenuto la Bandiera Blu dal FEE (Fondo europeo per l’ambiente) per la qualità dell’ambiente e dei servizi e per la gestione sostenibile del territorio. I rappresentanti dei comuni di Castelsardo, La Maddalena, Palau, Quartu, S. Teresa Gallura, Sorso, Tortolì, Badesi, Sassari, Teulada e Oristano con Torre Grande parleranno del percorso seguito per giungere al prezioso risultato con l’obiettivo di fare una sintesi comune per valorizzare ulteriormente le rispettive località marine, unite dalla Bandiera Blu.

Alla tavola rotonda, aperta dal sindaco di Oristano Guido Tendas, saranno presenti il Presidente della FEE Italia Claudio Mazza, i rappresentanti dei Comuni Bandiera Blu 2016, degli assessori regionali all’Ambiente e al Turismo Donatella Spano e Francesco Morandi, del Centro marino internazionale, dell’Area marina protetta Sinis Mal di Ventre, del Corso di Laurea in Economia e Gestione dei Servizi Turistici, del Consorzio turistico di Torre Grande, delle Marine oristanesi, di Legambiente e Capitaneria di porto, nonché degli operatori turistici attivi nel territorio.



Potrebbero interessarti anche

Top