Cosa fare per trasferirsi in Australia

trasferirsi in australia

I dati parlano chiaro: ogni anno più di cinquantamila italiani partono dal nostro paese con lo scopo di trasferirsi in Australia.
Questo incredibile dato non stupisce però pensando alla forte emigrazione che dal nostro paese parte verso un po’ tutti i paesi considerati più “facili” come Gran Bretagna e, appunto, l’Australia.
Ci sono tantissime motivazioni, personali ed economiche, per questi italiani che emigrano, ma sostanzialmente è perché trovare un lavoro in Australia sembra molto più semplice rispetto al trovarlo qui in Italia.
Passiamo quindi oltre all’analisi del fenomeno e chiediamoci: come si fa a trasferirsi in Australia?

Moltissimi migration agent e agenzie cercano di dare questa risposta, ma rimaniamo sul concreto, ecco i passi obbligatori da seguire per trasferirsi in Australia:

1. Capire dove andare: ci sono molte città in Australia, ma le principali sono Melbourne e Sidney, anche se Perth sta emergendo sempre di più in questi anni.
2. Il visto: la legge australiana è molto rigida per quanto riguarda l’immigrazione, visto l’altissimo numero, e quindi bisogna stare molto attenti. Il più richiesto, quello turistico, si può fare direttamente in agenzia, il WHS online, mentre per lo student conviene rivolgersi a una struttura dedicata.
3. Preparare la valigia: ricordatevi che l’Australia ha un clima inverso rispetto a quello europeo e quindi bisogna stare attenti a preparare il giusto vestiario. L’estate è particolarmente torrida in Oceania e ci sono molti problemi con le radiazioni dirette del sole, non dimenticatevi la crema solare!
4. Il volo: Emirates fa la tratta meno scomoda tra le compagnie aeree ma molti volano anche usando Qatar e Etihad.
5. Codice fiscale: bisogna richiedere un tax file number australiano per poter lavorare, conviene aprire da subito un conto corrente e ovviamente stringere un contratto di telefonia con un operatore locale.
6. Casa: i prezzi australiani sono lievemente più alti di quelli a cui siamo abituati noi, ma non sono spaventosi. Bisogna trovare però una sistemazione comoda vicina al posto di lavoro
7. Il lavoro, appunto: il primo passo è sicuramente fare una ricerca online. Se c’è immediato bisogno di avere liquidità bisogna puntare sui ristoranti e tutta l’area food.
8. L’inglese: se avete una preparazione scolastica è consigliato fare un corso di inglese sul posto, dato che è un prerequisito fondamentale per trovare lavoro.

Tutto chiaro? Ricorda che ci sono molte associazione e agenzie che aiutano gli italiani a trasferirsi in Australia, come Just Australia.



Tags ,

Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top