Settimana del Pronto Soccorso: a Oristano un dibattito sull’accoglienza dei pazienti fragili

pronto soccorso

“Il vecchio e… il male”: richiama il titolo dell’opera di Hemingway il dibattito promosso dalla Simeu (Società Italiana di Medicina di Emergenza-Urgenza) giovedì 26 maggio alle ore 10.00 nell’Aula consiliare del Comune di Oristano, in occasione della Settimana nazionale del Pronto Soccorso, che si tiene in tutta Italia dal 21 al 29 maggio 2016. Obiettivo dell’evento è quello di abbattere le distanze tra i cittadini e i professionisti che operano nel contesto dell’emergenza, in un clima differente da quello carico di tensione tipico dei contesti dell’urgenza.

L’incontro, organizzato dal dottor Salvatore Manca, past president Simeu Sardegna e direttore del Dipartimento di Emergenza Urgenza dell’Azienda Sanitaria oristanese, e dal dottor Corrado Casula, consigliere nazionale della stessa società scientifica e responsabile Asl 5 del Servizio di emergenza territoriale 118, sarà incentrato sull’accoglienza dei pazienti fragili in Pronto Soccorso, con particolare riferimento agli anziani ultraottantenni. Si tratta di un argomento importante dal punto di vista clinico per la complessità di patologie con cui spesso i pazienti con più di ottant’anni si presentano ai servizi di emergenza sanitaria, e di un tema con un forte impatto sociale, perché spesso in questi casi i problemi di salute si inseriscono in un quadro di solitudine e povertà che esulano dalle competenze proprie del pronto soccorso, ma a cui comunque gli operatori sono chiamati a dare una risposta, facendo rete con altri servizi del territorio. In generale, il Pronto Soccorso, prima porta d’ingresso dell’ospedale, ha ormai una posizione centrale nella presa in carico complessiva di pazienti anziani, ed è diventato un luogo di osservazione privilegiato delle problematiche di questa categoria di utenti.

All’evento, moderato dai rappresentanti Simeu, parteciperanno l’assessora ai Servizi sociali del Comune di Oristano Maria Obinu, i rappresentanti dell’associazione Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato, dell’Avo (Associazione Volontari Ospedalieri) del Servizio per le emergenze sociali e della Croce Rossa Italiana, che presenteranno il progetto dell’unità di strada.

La Settimana del Pronto Soccorso, diventata ormai un appuntamento fisso per la Società italiana dell’emergenza-urgenza, coinvolge le principali città italiane in un ricco calendario di eventi. I professionisti della Simeu, i medici e gli infermieri impegnati nella “trincea” del Pronto Soccorso, dell’emergenza territoriale e nelle strutture di Medicina d’Urgenza. accenderanno i riflettori sul proprio lavoro ed analizzeranno in collaborazione con cittadini, istituzioni e associazioni, il sistema dell’emergenza, dando vita a molteplici occasioni di incontro e confronto fra professionisti sanitari e utenti per cercare insieme di rendere migliore il servizio sanitario pubblico.



Seguici su Instagram e Youtube

Potrebbero interessarti anche

Top