Vacanze all’Isola d’Elba: 6 luoghi da non perdere

Vacanze all'isola d'Elba

Ci stiamo ormai avvicinando sempre di più all’estate: molte famiglie pensano già alle vacanze, programmando tutto nei minimi dettagli. Ma quale destinazione scegliere? Dipende da quale è la finalità della vacanza e da cosa si vuole fare. Esistono comunque località che permettono di unire il relax al divertimento, il mare alla montagna, i bagni alle escursioni, senza mai tralasciare l’intento culturale e sociale. All’Isola d’Elba, ad esempio, è possibile avere tutto questo senza doversi privare di niente.

Questa isola si trova in mezzo tra il Mar Tirreno e il Mar Ligure ed è la più grande dell’Arcipelago Toscano. Potete raggiungerla facilmente da Piombino, prendendo un traghetto Toremar o Moby Lines che vi porterà direttamente lì.

L’Isola d’Elba è un vero e proprio paradiso naturale, una bellezza unica difficile da descrivere: acque trasparenti, paesaggi verdi, colline, il tutto unito alla flora e alla fauna tipica del luogo e alla calda accoglienza dei suoi abitanti. Tutto questo la rende un vero e proprio angolo di paradiso. Qui troverete spiagge per tutti i gusti: di sabbia, di ghiaia o di ciottoli. Insomma, esiste una spiaggia per ogni esigenza. Oltre a fare un bagno nelle acque cristalline, potete fare immersioni subacquee da soli o con un istruttore, con la possibilità di vedere una meravigliosa barriera corallina ben conservata.

La storia dell’Elba risale all’epoca etrusca e romana: questo fatto è testimoniato dai resti trovati in questa zona. Ma l’isola è ricordata soprattutto per essere stata la casa di Napoleone Bonaparte durante il suo esilio nel 1814. Le case dove ha vissuto, una a Portoferraio e l’altra a San Martino, sono alcune delle attrazioni turistiche più famose di tutta l’isola.

L’isola è divisa in otto comuni: Campo nell’Elba, Marciana, Porto Azzurro, Capoliveri, Marciana Marina, Portoferraio, Rio nell’Elba e Rio Marina. Sono totalmente diversi l’uno dall’altro e proprio per questo vanno visitati tutti.

1. Monte Capanne

Il Monte Capanne è una delle montagne più alte dell’isola (1.018 metri); qui sono presenti molte specie di animali, una grande varietà di piante e alberi. Famoso per la splendida vista di cui si può godere dalla sua cima, il Monte Capanne è particolarmente amato dai turisti, che possono raggiungere il suo punto più alto grazie ad una seggiovia.

2. Castello del Volterraio

Si tratta di un castello situato nella parte superiore del Volterraio; alla base della sua struttura ci sono tracce di alcune mura romane. Il castello fu costruito per proteggere l’isola dalle invasioni straniere ed è stato fortificato dalla famiglia Medici.

3. Bagnaia

Bagnaia è un piccolo e grazioso villaggio a venti minuti da Portoferraio. Potrebbe essere la meta ideale per godere dei veri sapori e profumi dell’Isola d’Elba: qui potrete gioire per la bellezza di un tramonto seduti in riva al mare, sorseggiando un vino locale e cenando con deliziosi prodotti locali.

4. Villa di San Martino

La Villa di San Martino, nota anche come Villa Bonaparte, fu una delle residenze dell’imperatore Napoleone dal 1814 al 1815. All’ingresso della Villa, c’è la statua di Galatea di Antonio Canova, ispirata a Paolina Bonaparte.

5. Capoliveri

Capoliveri è situata sulla sommità di una collina. Questa località è famosa per i suoi mercati, pub e ristoranti tipici, ma anche per il suo borgo medievale, per la Chiesa di San Michele, in stile romanico, e per il suo percorso panoramico alla Cala dell’Innamorata, una famosa spiaggia chiamata in questo modo perché era il luogo in cui, secondo un racconto popolare, Lorenzo de’ Medici e Maria si sono incontrati in segreto perché non potevano rivelare il loro amore.

6. Portoferraio

Questa è la città principale e il porto dell’Isola d’Elba. Si tratta di una delle città più antiche di questa regione. Poco prima di trasformarsi in una colonia romana, Portoferraio era stata governata dai Greci, dai Liguri e dagli Etruschi. I resti di una maestosa villa romana sono visibili a pochi chilometri da Portoferraio, nel quartiere di Le Grotte.

Portoferraio è stato costruito secondo la volontà di Cosimo I dei Medici, che ha effettuato un sacco di opere di fortificazione nel 1548. Inoltre, nel corso del 1814, ha ospitato Napoleone Bonaparte, che ha vissuto qui per circa 19 mesi. La Palazzina dei Mulini e la Villa San Martino sono prove significative della sua presenza su questa isola.



Tags ,

Potrebbero interessarti anche

Top