Porto Torres: il Consiglio comunale ha approvato il bilancio di previsione

Comune di Porto Torres

È stato approvato ieri dal Consiglio comunale di Porto Torres il bilancio di previsione. Le risorse saranno utilizzate per progetti che abbracciano ambiti differenti, dai lavori pubblici al sociale, passando per l’istruzione e la cultura. Il provvedimento è stato votato favorevolmente dai consiglieri di maggioranza. Nella minoranza voto a favore da parte del consigliere Piras. Si è astenuta la consigliera Conticelli, mentre hanno votato contro i consiglieri Tellini, Ligas, Mura, Cossu e Carta.

«Quello approvato è un bilancio che permette all’Amministrazione di stanziare fondi anche per opere di miglioramento della sicurezza in città, per il sociale, per il potenziamento della biblioteca, per le attività dei giovani, per l’istruzione e per la ricerca di fondi europei, nazionali e regionali, riguardanti tutte le aree, dal lavoro alla cultura. Con questa manovra – sottolinea il sindaco Sean Wheeler – contiamo di soddisfare le tante richieste che sono state espresse dai cittadini in questi mesi». Dal documento emergono i risparmi per il taglio dei costi della politica «grazie alla riduzione degli emolumenti di sindaco, assessori, presidente del Consiglio e consiglieri, che ci hanno consentito di risparmiare 25mila euro. A questi si sommano le riduzioni del 30% per le spese per i viaggi e del 50% per le spese di rappresentanza», aggiunge il sindaco.

«Sono stati diminuiti di ben dieci volte i costi per le spese telefoniche: gli assessori e i consiglieri hanno rinunciato ai cellulari di servizio – afferma l’assessore al Bilancio, Donato Forcillo – e sono state azzerate le spese anche per telefoni e pc, che in passato venivano consegnati in dotazione agli amministratori che ne facevano richiesta. Noi abbiamo preferito eliminare questa consuetudine».

Tra le misure inserite in bilancio ci sono il taglio dell’Imu per la locazione con canone concordato e la riduzione della tariffa del suolo pubblico per artigiani, commercianti, bar e ristoranti. «Sono poi previsti interventi a favore dell’istruzione con i tagli ai costi dei buoni mensa, la gratuità del servizio di scuolabus, il finanziamento per la gestione della biblioteca finalizzato all’incremento delle ore di apertura della struttura. In tema di scuola e sport – sottolinea l’assessore Forcillo – sono stati messi in bilancio fondi per la prevenzione con cui intendiamo acquistare defibrillatori. Per quanto riguarda i giovani ci siamo attivati per rendere operativo il centro di aggregazione giovanile grazie allo stanziamento di circa 39mila euro che ci permetterà di liberare la struttura per la sua apertura. Abbiamo, inoltre, previsto un incremento per i contribuiti all’intrattenimento e al turismo, per favorire le occasioni di aggregazione in città».

Per la manutenzione delle strade sono pronti 500mila euro da stanziare tramite l’avanzo di bilancio, mentre altri 200mila euro saranno investiti per opere pubbliche essenziali, come la rotatoria a Serra Li Pozzi, «quartiere che in passato è stato spesso dimenticato – aggiunge l’assessore al Bilancio – e il completamento dell’illuminazione in via Monti e in via Fontana Vecchia. Stabilite anche forme di sostegno riservate a chi adotta un cane da una struttura comunale, con lo scopo di ridurre le spese generali per il settore del randagismo. Circa 190mila euro sono stati messi in bilancio per il reddito di cittadinanza che partirà dal 2017. A questo proposito è indispensabile fare chiarezza sugli emendamenti presentati da una parte della minoranza. Ci è stato proposto di cancellare la misura del reddito di cittadinanza per destinare quei fondi a un’altra iniziativa che difficilmente avrebbe incentivato le assunzioni di lavoratori. Saremmo dovuti venire meno a un impegno preso con gli elettori e per questo la proposta è stata ritenuta irricevibile. Per quanto riguarda l’emendamento che proponeva di destinare gli incassi per il contributo di sbarco alla riduzione della Tari – spiega Donato Forcillo – la minoranza l’ha prima presentato e, dopo aver capito che la strada non era percorribile, non l’ha votato e anzi si è persino astenuta, contrariamente a quanto ha fatto credere sui giornali».

«Siamo soddisfatti di questo bilancio – conclude il sindaco Sean Wheeler – perché crediamo di essere riusciti a dare giusto equilibrio alle risorse dei cittadini, in piena trasparenza e garantendo risparmi importanti che ci consentiranno di attuare le iniziative previste. Finalmente il nostro Comune, con il nostro intervento, si sta attivando per la ricerca di fondi europei, nazionali e regionali, in primis per il lavoro. A maggior ragione è davvero complicato comprendere le motivazioni che hanno spinto alcuni consiglieri di opposizione a votare contro un documento contabile che contiene progetti attesi da tempo dai cittadini».



Seguici su Instagram e Youtube

Potrebbero interessarti anche

Top