Elezioni Comunali a Cagliari: è possibile richiedere il voto domiciliare

Palazzo Civico di Cagliari

ELEZIONI COMUNALI 2016 – Entro lunedì 16 maggio, gli elettori del Comune di Cagliari che intendono richiedere il voto domiciliare dovranno presentare una dichiarazione attestante la volontà di esprimere il proprio voto presso l’abitazione in cui dimorano. Il termine non deve comunque intendersi perentorio in quanto è necessario garantire il diritto di voto, costituzionalmente tutelato.

Tale tipo di voto è consentito, oltre che agli elettori che dipendono da apparecchiature elettromedicali che impediscono l’allontanamento dalla propria abitazione, anche agli elettori che sono affetti da gravissime infermità che, per ragioni di salute, non sono trasportabili nemmeno con il servizio gratuito organizzato dal Comune per gli elettori disabili.

La domanda deve riportare, oltre alla volontà di esprimere il voto a domicilio, l’indirizzo completo dell’abitazione in cui l’elettore dimora e un recapito telefonico.

Alla richiesta vanno allegati la copia della tessera elettorale, la copia del documento di identità in corso di validità e idonea certificazione sanitaria dalla quale risulti la sussistenza, in capo all’elettore, delle condizioni di infermità di cui all’art.1 comma 1, L.46/2009 ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.

Le disposizioni sul voto domiciliare si applicano solo nel caso in cui il richiedente dimori nel territorio comunale nel quale è elettore.



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top