Porto Torres: il 9 aprile una conferenza su autismo e pet therapy

autismo e pet therapy

L’Assessorato alla Pubblica istruzione e allo Sport del Comune di Porto Torres, in collaborazione con i soggetti e le associazioni coinvolte, ha organizzato per sabato 9 aprile, alle ore 9.00, nella sala conferenze “Filippo Canu”, il convegno “Autismo e Pet Therapy”, per parlare della cosiddetta “terapia dolce” e degli effetti benefici che possono essere riscontrati sia sotto il profilo psico-emozionale che fisico nei pazienti ai quali viene praticata. L’evento è stato organizzato nell’ambito delle manifestazioni per la Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo.

«L’incontro è aperto alle scuole, alle associazioni e a tutti i cittadini. Lo scopo – sottolinea l’assessora alla Pubblica istruzione e allo Sport, Antonella Palmas – è quello di divulgare i problemi relativi all’autismo e l’importanza della terapia attraverso lo sport e il contatto con gli animali. Durante la mattinata verranno proiettati anche video dimostrativi per coinvolgere più facilmente gli studenti di ogni ordine e grado».

Ospiti presenti al convegno

Interverranno: Paolo Poddighe, presidente regionale del Comitato italiano paralimpico (Cip); Ica Manca, psichiatra infantile esperta in sport e autismo; Marco Pinna, coordinatore provinciale del settore educazione fisica e coordinatore del gruppo di supporto Cip Scuola; Antonella Piras dell’Equitazione Porto Torres, associazione che pratica Ippoterapia e riabilitazione equestre; Serena Caponi, del Centro ippico Li Lioni, associazione che si occupa di riabilitazione equestre; Giuseppina Campana, psicologa psicoterapeuta referente di Albatross, progetto che utilizza l’attività in acqua come strumento di recupero e promozione del benessere bio-psico-sociale, ed esperta di pet therapy; Manolo Cattari, referente del progetto Albatross nella piscina Libyssonis, a Porto Torres.



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top