Seminario Nuoro Jazz 2016: cinque appuntamenti per i corsi invernali

Il programma del Seminario Nuoro Jazz

Cinque appuntamenti per i corsi invernali di jazz tra il 6 marzo e il primo weekend di giugno; poi, dal 23 agosto al 2 settembre, le immancabili undici giornate dei seminari estivi. Così l’Ente Musicale di Nuoro rinnova anche per il 2016 il proprio impegno nel campo della didattica jazzistica; una missione cominciata nel 1989 per iniziativa dell’allora presidente del sodalizio culturale barbaricino, la cantante lirica Antonietta Chironi (scomparsa nel 1996), e del trombettista Paolo Fresu, con la prima edizione del Seminario Nuoro Jazz: un appuntamento capace di richiamare ogni estate decine di iscritti.

Nati nel 2003 come collegamento ideale tra un’edizione e l’altra del seminario estivo e per valorizzare i musicisti sardi, i corsi invernali – organizzati dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Nuoro, dalla Scuola Civica di Musica “Antonietta Chironi” e dall’Ente Musicale di Nuoro – i corsi del Seminario Nuoro Jazz 2016 si presentano quest’anno alla loro edizione numero tredici con un corpo docente ben collaudato e composto da volti noti del jazz isolano: Francesca Corrias terrà anche quest’anno le lezioni di canto, Massimo Carboni quelle di sassofono, mentre gli insegnamenti di tromba spettano a Giovanni Sanna Passino; la classe di chitarra è affidata ad Angelo Lazzeri, quella di contrabbasso e basso elettrico a Salvatore Maltana; completano l’organico il pianista Salvatore Spano, il batterista Gianni Filindeu, e il responsabile artistico dei corsi, Giovanni Agostino Frassetto: teoria, arrangiamento, composizione e flauto le sue discipline.

Lezioni del Seminario Nuoro Jazz

Il calendario delle lezioni prevede cinque appuntamenti: allievi e insegnanti si ritroveranno alla Scuola civica di musica “Antonietta Chironi” (in via Mughina) per tre domeniche – il 6 marzo, il 10 e il 24 aprile – e due weekend: il penultimo di maggio (sabato 21 e domenica 22) e il primo fine settimana di giugno (il 4 e il 5).

Costi e iscrizione ai corsi invernali

Nessuna variazione per quanto riguarda le rette di frequenza: per seguire l’intero corso anche quest’anno si pagano 100 euro; 35 euro è invece il costo per ogni singolo appuntamento. Per iscriversi occorre compilare un’apposita scheda che si può scaricare dal sito dell’Ente Musicale di Nuoro.

Aperte anche le iscrizioni ai seminari estivi, che da martedì 23 agosto a venerdì 2 settembre tagliano il traguardo della loro ventottesima edizione. Ancora una volta, saranno undici giornate dense di impegni, tra lezioni teoriche e pratiche, prove aperte di gruppo e musica d’insieme, sotto il coordinamento del pianista Roberto Cipelli (subentrato due anni fa a Paolo Fresu al timone del seminario) e l’insegnamento di jazzisti come Emanuele Cisi (per la classe di sassofono), Fulvio Sigurtà (tromba e flicorno), Dado Moroni (pianoforte), Marcella Carboni (arpa jazz), Bebo Ferra (chitarra), Paolino Dalla Porta (contrabbasso), Stefano Bagnoli (batteria), Enrico Merlin (storia del jazz) e, ancora, Francesca Corrias (canto), Salvatore Maltana (musica d’insieme), Giovanni Agostino Frassetto (flauto, armonia di base e tecnica dell’improvvisazione).

Novità del Seminario Nuoro Jazz 2016

Novità di quest’anno, il corso di armonica cromatica tenuto da uno specialista dello strumento come Max De Aloe. L’immancabile masterclass internazionale che arricchisce l’offerta didattica di ogni edizione del seminario nuorese, stavolta ha per protagonista il sassofonista statunitense Joe Lovano (il 26, il 27 e il 29 agosto); alla cantante Franca Masu, voce della della cultura e della lingua catalana ancora vive nella cittadina sarda di Alghero, il compito di condurre invece la consueta master dedicata alla musica tradizionale. Forte della positiva esperienza della scorsa estate, ritornano infine il corso per fonici (titolo: “Il fonico nel jazz”; date da definire) e quello dedicato invece ai musicisti (“Parlare con il fonico”), condotti dall’ingegnere del suono Marti Jane Robertson.

La retta di frequenza del seminario, compresa la masterclass di Joe Lovano, è di 280 euro, con una riduzione a 200 euro per chi si iscrive entro il 30 maggio. Si pagano invece 250 euro per seguire il solo corso per fonici e 150 euro per la sola masterclass di Joe Lovano. Maggiori dettagli sulle modalità d’iscrizione e di svolgimento dei seminari si trovano nell’apposita pagina del sito dell’Ente Musicale di Nuoro. Per ulteriori informazioni si può contattare la segreteria dell’Ente Musicale di Nuoro al numero di telefono 078436156 o all’indirizzo di posta elettronica nuorojazz@entemusicalenuoro.it.

La ventottesima edizione dei Seminari Nuoro Jazz e la tredicesima dei corsi invernali sono organizzate con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato alla Cultura e Assessorato al Turismo), della Fondazione Banco di Sardegna, del Comune di Nuoro e dell’Istituto Superiore Regionale Etnografico.



Potrebbero interessarti anche

Top