Il Comune di Sassari commemora la Giornata della Memoria

Giornata della memoria 2016 a Sassari

Il 27 gennaio ricorre la Giornata della Memoria, per commemorare tutte le vittime dell’olocausto. Il Comune di Sassari ha organizzato e sposato una serie di iniziative che culmineranno nella seduta solenne del Consiglio comunale, convocata per martedì 26 gennaio, alle 9.30 a Palazzo Ducale.

Al Teatro Civico, con il patrocinio del Comune, sono in programma diversi spettacoli sul tema dell’olocausto. Sabato 23 gennaio Theatre en Vol mette in scena la storia del partigiano Gavino Cherchi, con uno spettacolo riservato alle scuole. Dal 26 al 29 gennaio, alle 11.00, gli studenti avranno l’opportunità di assistere alla rappresentazione del lavoro della cooperativa Teatro e/o Musica dal titolo “Io e Anne Frank”. L’opera, attualizzando il racconto di un’adolescente divenuta il simbolo dell’olocausto, offre l’occasione per una riflessione più generale sulle tragedie dei giorni che viviamo. Oltre ai matinée per le scuole andrà in scena anche mercoledì 27 alle 20.30.

Giornata della Memoria 2016 a Sassari

Martedì 26 gennaio, alle 9.30 nella sala del Consiglio, è convocata una seduta solenne dell’Assemblea civica. Sarà una mattinata dedicata al ricordo e alla riflessione su ciò che accadde quel 27 gennaio del 1945, quando l’Armata Rossa liberò il campo di concentramento di Auschwitz, ma soprattutto su ciò che fu prima di quel giorno, in tutti quegli anni in cui, con metodo scientifico, il nazismo procedette allo sterminio di ebrei, oppositori, omosessuali, zingari e ogni altra categoria ritenuta indesiderabile dal regime. In apertura, la presidente Esmeralda Ughi terrà un discorso introduttivo sul tema della Giornata della Memoria e sul suo significato, per poi aprire il dibattito. Consiglieri e consigliere interverranno focalizzandosi su particolari aspetti dell’olocausto, sulle vittime e sui suoi riflessi, anche nel presente. Sarà una seduta comunale che vedrà coinvolte le nuove generazioni, in un virtuale passaggio di consegne per non dimenticare ciò che è stato. Alunne e alunni dell’Istituto comprensivo del Monte Rosello alto leggeranno alcuni brani sul tema. Seguirà il discorso conclusivo del sindaco Nicola Sanna che porterà la sua riflessione sulla Giornata della Memoria. La chiusura della mattinata è lasciata all’orchestra d’archi del liceo Azuni.

Infine mercoledì 27 gennaio, alle 17.00, nella sala conferenze della biblioteca comunale, sarà presentato il libro di Giuseppe Pulina Auschwitz e la filosofia. Una questione aperta, con il patrocinio del Comune. Nella Giornata della Memoria, inoltre, il Comune di Sassari ha scelto di pubblicare contenuti sul tema in tutti i propri profili social istituzionali.



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top