Il liceo musicale Azuni incanta Palazzo Ducale

Liceo musicale Azuni concerto a Palazzo Ducale

La sala Consiglio di Palazzo Ducale ieri mattina ha fatto un salto nel passato di qualche secolo. Come ai tempi in cui era una sala da ballo, martedì 22 dicembre è stata invasa dalla musica di Mozart e Bach, suonata dagli alunni del liceo musicale Azuni.

Gli undici musicisti, tra ragazzi e ragazze, diretti dal maestro Alessio Manca, si sono esibiti davanti a consiglieri comunali, dipendenti e cittadini, e hanno eseguito il concerto per due violini e archi in re minore BWV 1043 di Bach e, a seguire, il quartetto per archi K 156 in sol maggiore di Mozart.

«L’avervi qui oggi ha un significato molto preciso – ha detto il sindaco di Sassari Nicola Sanna rivolgendosi ai musicisti –, la volontà di valorizzare e dare speranza alle giovani nuove leve della cultura, in questo caso della musica classica. Ci auguriamo che riescano a portare avanti questa loro passione, che per alcuni potrebbe diventare la professione della vita». Entusiasta anche la presidente del Consiglio comunale, Esmeralda Ughi: «È per me un onore ospitarvi oggi in questa sala. Avete mostrato grande professionalità, con musica di elevata qualità. Quest’aula deve servire anche a questo: a valorizzare quelle che sono le giovani eccellenze cittadine, proprio come voi».

Ad accompagnare gli studenti, che frequentano la II, III e IV classe del liceo musicale Azuni, c’erano anche il dirigente Massimo Sechi, e i docenti Francesca Deriu, Antonio Papa e Davide Soddu. Al termine del concerto, il sindaco Nicola Sanna ha donato agli insegnanti e al dirigente alcuni volumi di Palazzo Ducale, il testo appena pubblicato e curato da Paolo Cau che ripercorre la storia del Palazzo, non solo della sua costruzione fisica, ma anche delle personalità che l’hanno animato rendendolo il centro dell’Amministrazione sassarese.



Potrebbero interessarti anche

Top