Porto Torres: stop a botti e petardi, il Sindaco firma l’ordinanza

Porto Torres

PORTO TORRES – Il sindaco Sean Wheeler ha firmato l’ordinanza che vieta l’utilizzo di petardi, botti e artifici pirotecnici.
Il provvedimento sarà in vigore dal 20 dicembre al 7 gennaio.

Nell’ordinanza si prende atto del fatto che “esiste un oggettivo pericolo anche per i petardi dei quali è ammessa la vendita al pubblico, trattandosi di materiali esplodenti che in quanto tali sono comunque in grado di provocare danni fisici, anche di rilevante entità, sia a chi li maneggia, sia a chi venisse inavvertitamente colpito”. Inoltre, “serie conseguenze si possono determinare anche a carico degli animali domestici nonché alla fauna selvatica, in quanto il fragore dei botti può generare perdita di orientamento, esponendoli a rischi di smarrimento e investimento”. Il Sindaco, nella sua ordinanza, pone in evidenza, poi, i possibili “danni alle cose per il rischio di incendio connesso al contatto con le sostanze esplosive, in particolare per automobili, contenitori di plastica per la raccolta dei rifiuti e qualsiasi altro oggetto di natura infiammabile”. Chiunque utilizzerà prodotti di libera vendita diversi dai fuochi d’artificio ma in grado comunque di provocare botti, fumi e gas potrà essere sanzionato con un’ammenda compresa tra 50 e 500 euro (100 euro se il pagamento è in misura ridotta). L’Amministrazione comunale intende promuovere una specifica attività di prevenzione che vedrà impegnata la Polizia Locale di Porto Torres.



Articoli correlati

Potrebbero interessarti anche

Top